DL RILANCIO/ UNGARO - GARAVINI – CARÉ (IV): GOVERNO ACCOGLIE LA NOSTRA RICHIESTA ED ESTENDE IL REDDITO DI EMERGENZA ANCHE PER GLI AIRE

DL RILANCIO/ UNGARO - GARAVINI – CARÉ (IV): GOVERNO ACCOGLIE LA NOSTRA RICHIESTA ED ESTENDE IL REDDITO DI EMERGENZA ANCHE PER GLI AIRE

ROMA\ aise\ - “Ringraziamo il Governo per aver ascoltato quanto più volte richiesto da Italia Viva. A ciò si aggiunga il nostro vivo apprezzamento per il lavoro intenso del Ministro Provenzano. L’Esecutivo con tutta la maggioranza onora così l’impegno assunto nei numerosi ordini del giorno presentati in Aula da Italia Viva per estendere il “REM- Reddito di Emergenza” anche agli italiani all'estero in difficoltà economica o senza lavoro rientrati in Italia entro giugno, ovvero tutti coloro che non possono godere di assistenza sociale presso il paese estero di residenza perché magari emigrati da poco”. È quanto si legge in una nota congiunta dei parlamentari eletti all'estero di Italia Viva Massimo Ungaro, Laura Garavini e Nicola Caré a commento di alcune indiscrezioni sui contenuti del Decreto rilancio emanato dal Governo contenente misure per la ripartenza del Paese dopo la crisi del Coronavirus.
“Con un’apposita domanda – anticipano i tre parlamentari – si potrà perciò ottenere un sostegno economico di 400€ per due mesi per chi ha un ISEE non superiore ai 15.000€ e un patrimonio mobiliare familiare fino ad un massimo di 20.000€. Condizione essenziale – aggiungono – sarà ritornare in tempo utile in Italia al fine di ottenere la residenza entro il mese di giugno prossimo, rispettando così i criteri della citata domanda. Finalmente – concludono Ungaro, Garavini e Carè – questa volta possiamo dire che non ci sono connazionali di serie A e di serie B”. (aise) 

Newsletter
Archivi