EMILIA ROMAGNA: CINQUE GIORNALISTE DALLA POLONIA PER SCOPRIRE L’OFFERTA TURISTICA REGIONALE

EMILIA ROMAGNA: CINQUE GIORNALISTE DALLA POLONIA PER SCOPRIRE L’OFFERTA TURISTICA REGIONALE

BOLOGNA\ aise\ - Cinque giornaliste polacche saranno protagoniste di un educational tour alla scoperta dell’offerta turistica dell’Emilia Romagna, con focus la Via Emilia assieme alla Motor e Food Valley. L’iniziativa promozionale, coordinata da APT Servizi Emilia Romagna, è in programma dal 20 al 23 settembre e toccherà i territori del Bolognese e Modenese.
Le reporter presenti all’Educational tour scrivono per i mensili femminili “Olivia” (200mila copie) e “Poradnik domowy” (157.493 copie) e per i siti specializzati di notizie e viaggi online “Polki.pl”, “Pozdroze.gazeta.pl” e “Claudia.pl” che registrano, rispettivamente 13 milioni, tre milioni e 214mila visitatori unici mensili.
Il programma dell’educational inizierà nel pomeriggio di giovedì 20 settembre, a Bologna, con un tour nel centro storico alla scoperta dei luoghi che caratterizzano il capoluogo regionale come “Città creativa della musica” Unesco (dall’Accademia Filarmonica, al Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, al settecentesco Teatro Comunale).
Il giorno successivo, tappa nel Modenese, dove sono previste in mattinata visite guidate, con degustazione, ad un caseificio dove si produce Parmigiano Reggiano e in un’azienda vitivinicola di produzione di Lambrusco. Nel pomeriggio si svolgerà un tour guidato a piedi nel centro storico di Modena.
Sabato 22 settembre il programma prevede una visita al Museo Casa Enzo Ferrari di Modena e una tappa a Castelfranco Emilia, con sosta e degustazione in un’acetaia di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Dopo il trasferimento, a Zola Predosa (Bologna), il gruppo di giornaliste polacche si “immergerà” nelle atmosfere dell’evento enogastronomico “Mortadella Please” e, sarà anche coinvolto in una lezione di cucina sulla pasta tirata al mattarello. Il giorno seguente il gruppo farà ritorno in Polonia con un volo in partenza dall’aeroporto di Bologna.
Questo eductour fa parte di un progetto, di rilancio dell’offerta turistica regionale in Polonia e nell’est Europa, di cui fanno parte, sempre nel mese di settembre, altri due educational tour con giornalisti polacchi. Il primo educational, che si è svolto dal 10 al 13 settembre (con tappe a Rimini, Cervia, Ravenna, Comacchio), ha visto la presenza di un reporter e di una fotografa del maggiore portale di notizie online della Polonia: “One.pl” con 300 milioni di visitatori unici mensili. Dal 27 al 30 settembre saranno in Emilia Romagna un reporter e una fotografa del mensile turistico “National Geographic Traveler Polonia” (36mila copie) per un eductour, tra Modena e Reggio Emilia, alla scoperta di città d’arte e della Food Valley regionale.
Sono buoni i risultati dei flussi turistici annuali dalla Polonia in Emilia Romagna. Nel 2017, in base ai dati elaborati dal Servizio Statistica della Regione Emilia Romagna, ci sono stati in regione 115.998 arrivi polacchi per complessive 513.700 presenze in aumento, rispetto al 2016, rispettivamente del +7,7% e +17,6%. (aise) 

Newsletter
Archivi