EXPO 2020 DUBAI: CI ACCOGLIERANNO I PORTALI DI ASIF KHAN

EXPO 2020 DUBAI: CI ACCOGLIERANNO I PORTALI DI ASIF KHAN

DUBAI\ aise\ - “Pronti ad entrare in nuovi mondi? Benvenuti ad Expo 2020 Dubai. I 25 milioni di visitatori attesi all’esposizione universale saranno accolti, e passeranno fisicamente, attraverso tre imponenti portali d’ingresso, firmati dall’architetto britannico Asif Khan. Il progetto è stato svelato nei giorni scorsi e va ad aggiungersi alle avveniristiche opere architettoniche che stanno prendendo forma nel sito di Expo”. È quanto si legge su “DubaItaly.com”, portale fondato e diretto a Dubai da Elisabetta Norzi.
“Le tre strutture, che sorgeranno agli ingressi dei tre distretti tematici, Opportunità, Sostenibilità e Mobilità, sono realizzati in fibra di carbonio e resina, in una combinazione di fili finissimi. Misurano 21 metri di altezza ciascuno, come un edificio di circa sei piani, e 30 metri di lunghezza, con una porta di 10 metri che verrà aperta, in un gesto simbolico di accoglienza universale, ogni mattina.
L’idea che ha ispirato l’architetto è quella di creare un luogo di transizione in linea con “Connecting Minds, Creating the Future”, tema di questa edizione di Expo, oltre alle forme dell’architettura araba “mashrabiya”, ovvero all’intricato design utilizzato in tutta la regione per filtrare la luce e far scorrere l’aria.
“I portali saranno la prima cosa che si vede quando ci si avvicini al sito – ha dichiarato Asif Khan – quindi diventeranno un punto di riferimento all’inizio e alla fine del viaggio a Expo 2020. Vorrei che i visitatori di Expo, in particolare i bambini, fossero ispirati da un’architettura che non avevano mai visto prima, entusiasti del fatto che faccia parte del patrimonio della regione. Passare attraverso le porte rappresenta l’atto, fisico e simbolico, di muoversi dal passato verso il futuro”.
“Non vediamo l’ora di aprire le nostre porte al mondo il 20 ottobre 2020 – ha sottolineato Ahmed Al Khatib, Chief Development and Delivery Officer ad Expo 2020 Dubai – e i portali di accesso offriranno un modo meraviglioso per accogliere milioni di persone provenienti da tutto il globo a quello che sarà lo show più grande del mondo, dando un primo assaggio della straordinaria architettura e dell’innovazione rivoluzionaria che sperimenteranno in tutto il sito”.
Intanto, per chi è curioso di vedere a che punto sono i lavori nel mega cantiere di Expo, sono stati resi pubblici questi nuovi filmati, ripresi da un drone, della piazza centrale Al Wasl, cuore dell’esposizione, e della sua spettacolare cupola che sarà anche un mega schermo di proiezioni a 360 gradi”. (aise) 

Newsletter
Archivi