EXPO 2020: INIZIA IL VIAGGIO DEGLI STUDENTI ITALIANI A DUBAI

EXPO 2020: INIZIA IL VIAGGIO DEGLI STUDENTI ITALIANI A DUBAI

ROMA\ aise\ - Ilaria De Capitani, originaria di Calolziocorte, Lecco, e studentessa dell’Università degli Studi di Bergamo. Alice Furlanetto di Falconara Marittima, Ancona, dell’Università di Macerata. Francesca Danni, di Ivrea, Torino, iscritta all’Università IULM di Milano. Sono loro le prime tre studentesse italiane partite in questi giorni alla volta di Dubai per svolgere l’internship presso la sede del Commissariato Generale italiano per Expo 2020.
Ilaria De Capitani e Alice Furlanetto sono state selezionate tra i 300 studenti che da tutta Italia hanno risposto al bando della Fondazione CRUI, lanciato in collaborazione con il Commissariato italiano, e resteranno negli Emirati Arabi Uniti fino al prossimo 15 aprile.
Francesca Danni, invece, è stata selezionata dall’Università Iulm in virtù dell’accordo firmato lo scorso 19 luglio con il Commissariato italiano per Expo 2020.
È possibile seguire i loro video racconti da Dubai nelle Instagram stories dell’account ufficiale del Commissariato Italiano.
Dal 16 aprile al 15 luglio saranno Leonardo Cardellini dell’Università La Sapienza e Gabriele Bellucci della LUISS G. Carli di Roma a partire alla volta di Dubai per svolgere il secondo ciclo di tirocinio previsto dall’accordo siglato con la Fondazione CRUI.
Dall’ottobre 2018, già dieci studenti, selezionati in collaborazione con le università italiane, hanno svolto un periodo di tirocinio presso la sede di Roma del Commissariato Generale. Attualmente nella Capitale ci sono Lasha Caforio e Cesare Colombo, studenti dell’Università degli Studi dell'Insubria di Varese e nel prossimo trimestre si avvicenderanno Anita Claudia Andrea e Antonio Mancuso dello stesso polo universitario. (aise) 

Newsletter
Archivi