FABRIZIO MARCELLI LASCIA LA NUOVA ZELANDA: IL SALUTO DELL'AMBASCIATA

FABRIZIO MARCELLI LASCIA LA NUOVA ZELANDA: IL SALUTO DELL

WELLINGTON\ aise\ - Ieri, 22 ottobre, il personale dell'Ambasciata d'Italia a Wellington ha salutato “tristemente” Fabrizio Marcelli, che ha lasciato il suo incarico di ambasciatore in Nuova Zelanda per rientrare a Roma in attesa di un nuovo incarico all'estero.
Nato a Roma nel 1961, Fabrizio Marcelli entra in carriera diplomatica nel 1991 ed inizia il suo percorso professionale alla Farnesina presso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo.
Nel 1993 si trasferisce all'Ambasciata d'Italia ad Antananarivo, dove svolge la funzione di segretario commerciale fino al 1995, anno in cui viene destinato in qualità di console d’Italia a Mar del Plata. Nel 1999 è console a Colonia.
Nel 2000 torna alla Farnesina ed assume servizio prima alla Direzione Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale, U.A.M.A, e successivamente alla Direzione Generale dei Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente.
Nel 2004 continua la sua carriera all’estero come consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali a Buenos Aires, mansione che svolge fino alla nomina di console generale a San Francisco nel 2008.
Nel 2012, di rientro a Roma, assume alla Direzione Generale per gli Affari Politici e la Sicurezza. Nel 2014 è ambasciatore d’Italia a Mogadiscio e nel 2016 è ambasciatore designato a Wellington. (aise)


Newsletter
Archivi