FARE AFFARI IN SCOZIA: A EDIMBURGO LA TAVOLA ROTONDA DELLA CCIUK

FARE AFFARI IN SCOZIA: A EDIMBURGO LA TAVOLA ROTONDA DELLA CCIUK

EDIMBURGO\ aise\ - Sostenere nuovi imprenditori, start-up e compagnie italiane in Scozia: questo l’obiettivo della sede scozzese della Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito che il prossimo 23 ottobre ha organizzato una tavola rotonda in collaborazione con il socio MacRoberts LLP per dare utili informazioni su come aprire un business in Scozia, a chi potersi rivolgere per avere supporto, quali ostacoli e difficoltà si potrebbero incontrare.
L’incontro inizierà alle 8.30 nella sede di MacRoberts LLP (Excel House, 30 Semple Street) ad Edimburgo.
Per rendere l'evento il più interattivo ed utile possibile, la Camera ha invitato diversi relatori con esperienza a vari livelli, che racconteranno la loro esperienza e ai quali il pubblico potrà rivolgere le loro domande. Si tratta di Luigi Aseni (Piccolino Edinburgh), William Moriconi (Moriconi) e Laura Serreri (The Roman Pizza Project).
A seguito della sessione di domande e risposte, Neil Gowans, proprietario di OBVI-US, offrirà consigli su come sviluppare una strategia di marketing innovativa e strategica per aziende di ogni forma e dimensione. MacRoberts fornirà, infine, un breve riepilogo dei punti legali più rilevanti per ogni azienda, seguito da un breve intervento della Camera di Commercio Italiana sul supporto che può offrire alle aziende.
L'evento è gratuito ma occorre registrarsi mandando una email a scotland@italchamind.org.uk. (aise) 

Newsletter
Archivi