FORUM PER L’ITALIANO IN SVIZZERA: CHIUSA LA RICERCA SULL’ITALIANO/ A NOVEMBRE LA PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

FORUM PER L’ITALIANO IN SVIZZERA: CHIUSA LA RICERCA SULL’ITALIANO/ A NOVEMBRE LA PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

ZURIGO\ aise\ - Lo scorso anno il Forum per l’italiano in Svizzera ha conferito all’Osservatorio linguistico della Svizzera italiana (OLSI) e al Dipartimento formazione e apprendimento (SUPSI-DFA) il mandato d’individuare degli indicatori che permettano di verificare se e in quale misura l’obiettivo del Forum, ovvero “la corretta collocazione entro il 2020 dell’italiano nel quadro del plurilinguismo costituzionale della Svizzera” sia stato o meno conseguito. L’analisi è in corso e i risultati saranno presentati in occasione dell’Assemblea del Forum del 28 novembre a Zurigo.
“L’esito dello studio e gli indicatori individuati – spiega il Forum – permetteranno di mettere a confronto la situazione del 2012 (anno di avvio del Forum) con quella attuale, come pure di delineare gli scenari per il futuro dell’italiano in Svizzera”.
Il finanziamento di questa ricerca, sottolineano da Zurigo, è stato in larga misura coperto dal generoso sostegno di enti e organizzazioni: Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport TI; Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente GR; CORSI (Società cooperativa per la radiotelevisione svizzera di lingua italiana); Accademia svizzera di scienze umane e sociali (ASSH); Migros Ticino. (aise) 

Newsletter
Archivi