GRANDE SUCCESSO A SYDNEY PER L’“ITALIAN NATIONAL BALL” DEL COASIT

GRANDE SUCCESSO A SYDNEY PER L’“ITALIAN NATIONAL BALL” DEL COASIT

SYDNEY\ aise\ - “Grande successo per l’“Italian National Ball”. L’evento, organizzato dal CO.AS.IT. in collaborazione con il Consolato Italiano, è stato ospitato nella sala da ballo del Sidney Wentworth Sofitel sabato 1° giugno. La nota giornalista dell’ABC Emma Alberici è stata la presentatrice della serata ed ha avuto il compito di introdurre una commovente interpretazione degli inni nazionali italiano e australiano eseguiti dall’idolo australiano Cosima De Vito, accompagnata da un trio d’archi”. È quanto si legge sulle pagine online de “il Globo-la Fiamma”, storica testata italiana in Australia.
“L’ospite ha entusiasmato i presenti grazie ad una elettrica performance d’archi, che ha incluso anche classici italiani come Vivaldi.
Il neo eletto leader dell’Opposizione, l’onorevole Anthony Albanese ha scelto questo evento come uno dei primi eventi ufficiali nella sua nuova veste. Una scelta molto appropriata per rimarcare le origini italiane di Albanese.
“È stato uno straordinario onore per me essere qui stasera” ha detto Albanese.
“Come sanno gli habituè, non sono mai mancato in nessuno degli Italian National Ball per oltre un decennio, ma questa è la mia prima volta come leader dell’Australian Labor Party e come Primo Ministro ombra australiano. Non riesco a pensare a nessun posto in cui pronunciare il mio primo discorso da Leader dell’Australian Labor Party migliore del CO.AS.IT., perché questa organizzazione è fonte di ispirazione”.
Importanti membri della Comunità italiana si sono poi uniti ad Albanese per celebrare insieme la Festa della Repubblica italiana.
I discorsi, durante la serata, sono stati tutti all’insegna dell’Italia.
L’Onorevole John Sidoti, nuovo Ministro per il Multiculturalismo, Sport, Anziani e Veterani, ha partecipato in vece del Premier del New South Wales (NSW) Gladys Berejiklian, mentre la Senatrice Concetta Fierravanti-Wells ha rappresentato il Primo Ministro dell’Australia Scott Morrison e Guy Zangari, Ministro Ombra per la sicurezza e la gestione delle emergenze, ha rappresentato il capo dell’Opposizione in NSW Penny Sharpe.
“Colgo l’occasione per ringraziare Lorenzo (Fazzini) e Thomas (Camporeale) e tutta la gente del CO.AS.IT. per l’organizzazione di stasera, che non è solo un’occasione per socializzare, ma anche un’opportunità per contribuire ad una grande causa” ha detto Sidoti.
“Quando ti guardi attorno in questa sala vedi le qualità individuali dei presenti: abbiamo tutti una responsabilità nell’aiutare gli altri, e non esiste causa migliore del contributo al CO.AS.IT, il meglio dell’organizzazione non-profit italiana, che sta facendo cose meravigliose qui in NSW”.
Filippo Lonardo, incaricato d’affari dell’Ambasciata d’Italia, è volato da Canberra per partecipare all’evento, che sarà uno degli ultimi per Arturo Arcano al termine del suo mandato al Consolato Generale a Sydney.
Presenti anche i parlamentari eletti in Ausralia, Francesco Giacobbe e Nicola Carè.
Durante l'evento sono stati raccolti fondi per aumentare la prevenzione del cancro al seno tra le donne di origine italiana nel NSW e aumentarne la consapevolezza attraverso il Progetto “10.000 Italians Roses Project”.
“Stiamo raccogliendo fondi per il 10.000 Italian Roses Project, un progetto che era stato precedentemente finanziato dal governo dello Stato per aumentare i controlli del cancro al seno tra le donne italiane di età superiore ai 55 anni”, ha detto il presidente del CO.AS.IT, Lorenzo Fazzini. “Sfortunatamente la nostra comunità ha uno dei tassi di controllo più bassi di qualsiasi CALD community (Culturally and Linguisitcially Diverse communities - ndr). Infatti 10,006 donne italiane sopra i 55 anni non si sono mai sottoposte ad una mammografia. Ringraziamo tutti coloro che hanno supportato questo evento, specialmente i nostri sponsor principali, Moretti Ristorante, Anania Jewellers, Optus Busines Centre Macquarie Park, LAF, Club Italia and San pellegrino””. (aise) 

Newsletter
Archivi