IL DUO SALZA-TANCREDI OMAGGIA MORRICONE ALL'IIC DI COPENAGHEN

IL DUO SALZA-TANCREDI OMAGGIA MORRICONE ALL

COPENAGHEN\ aise\ - Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 14 ottobre, alle 18.00, il duo composto da Nello Salza alla tromba e Simonetta Tancredi al pianoforte omaggerà il Maestro Ennio Morricone con un concerto all’Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen.
Il concerto è promosso dal CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica) in collaborazione con l'IIC di Copenaghen e fa parte del progetto Suono Italiano, realizzato grazie al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo - Direzione Generale Spettacolo.
Nello Salza viene definito la "Tromba del Cinema Italiano" per la sua trentennale attività che lo ha visto protagonista dei grandi e indimenticabili temi spesso per lui composti dai più celebri compositori del grande schermo. La sua consacrazione è avvenuta con l’assegnazione del Premio Oscar alle musiche di Ennio Morricone per il film "The Hateful Eigth" e di Nicola Piovani per "La Vita è Bella". Dal 1984 ad oggi ha inciso oltre 400 Colonne Sonore come Prima Tromba solista.
Simonetta Tancredi è una pianista napoletana che si è brillantemente diplomata in pianoforte presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli alla scuola del Maestro Vincenzo Vitale. Ha vinto numerosi concorsi pianistici italiani ed è risultata finalista al concorso internazionale "A. Cortot". Attualmente è titolare della cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio di Musica "D. Cimarosa" di Avellino e dal 1996 al 2008 è stata Maestro di Sala e Palcoscenico del Teatro alla Scala di Milano.
Il programma della serata, che sarà un omaggio al Maestro Ennio Morricone, recentemente scomparso, prevede l'esecuzione di una serie dibrani trattui dalle colonne sonore di film iconici come Mission, The Hateful eight, Per un pugno di dollari, C’era una volta in America, Nuovo Cinema Paradiso e La Leggenda del pianista sull’oceano.
"Due artisti straordinari": così Lucio Fumo, presidente del CIDIM, parla del duo, "la cui carriera parla per loro che omaggeranno uno dei più grandi geni della musica italiana: una miscela davvero imperdibile per il pubblico di Copenaghen". (aise)


Newsletter
Archivi