"IO RICORDO": IL CONSIGLIO DELLA REGIONE LAZIO PREMIA GLI STUDENTI ALLA VIGILIA DEL GIORNO DEL RICORDO

"IO RICORDO": IL CONSIGLIO DELLA REGIONE LAZIO PREMIA GLI STUDENTI ALLA VIGILIA DEL GIORNO DEL RICORDO

ROMA\ aise\ - “Per il Consiglio regionale questa non è una spesa, ma un investimento per promuovere la costruzione della pace, un bene da costruire giorno per giorno”. Il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, ha ringraziato con queste parole gli studenti del progetto “Io ricordo, una storia europea” che oggi hanno partecipato, nella sala Mechelli della Pisana, alla premiazione dei lavori realizzati. "Una iniziativa – ha assicurato Buschini – che verrà riproposta anche nel 2020".
Il progetto, organizzato dal Consiglio regionale in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, è partito con un viaggio, che si è svolto dal 20 al 24 ottobre del 2019, a cui hanno partecipato 120 studenti di 25 scuole secondarie di tutto il Lazio. Al centro del percorso la memoria delle vicende del confine orientale, dell’esodo di centinaia di migliaia di italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia dopo la seconda guerra mondiale, delle vittime delle foibe.
Al termine del viaggio i ragazzi hanno prodotto una serie di lavori, esposti in Consiglio regionale fino all'11 febbraio, lavori di diverso tipo, dalla ricerca storica, alle opere multimediali, a opere artistiche.
Alla manifestazione hanno partecipato il vicepresidente del Consiglio regionale Devid Porrello, i consiglieri segretari Gianluca Quadrana e Daniele Giannini, Vittoria Cinzia Attanasio dell’Ufficio scolastico regionale, Donatella Shürzel, presidente dell’associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Roma, Giovanni Stelli, presidente della Società di studi Fiumani.
Fra il pubblico presenti anche due esuli, Lidia Bonaparte e Tullio Poretti.
Quattro le scuole premiate
: per l’Opera artistica – grafica si è imposto l’Istituto Borsellino e Falcone di Zagarolo; la migliore Opera letteraria, invece, è stata quella del Liceo Giuseppe Colasanti di Civita Castellana; per la Ricerca storica è stato premiato l’Istituto superiore Enrico Fermi di Gaeta, mentre la migliore Opera multimediale e video è stata quella dell’Istituto superiore Martino Filetico di Ferentino. (aise) 

Newsletter
Archivi