“ITALIANI DI SECONDA GENERAZIONE: CITTADINANZA, LINGUA, IDENTITÀ”: SABATO A UTRECHT L’INCONTRO PROMOSSO DA COI - ACLI

“ITALIANI DI SECONDA GENERAZIONE: CITTADINANZA, LINGUA, IDENTITÀ”: SABATO A UTRECHT L’INCONTRO PROMOSSO DA COI - ACLI

UTRECHT\ aise\ - Cittadinanza, lingua, identità. Questi i temi al centro dell’incontro “Italiani di seconda generazione” in programma sabato prossimo, 12 ottobre, a Utrecht.
Promosso da Coi – Acli Utrecht, l’incontro inizierà alle 14.00 nella sede a Kaap Hoorndreef 32A.
“Si tratta della prima giornata informativa dedicata ai figli dei primi immigrati italiani nei Paesi Bassi”, spiega l’associazione. “Gli italiani di seconda generazione, cresciuti a cavallo tra due mondi culturali, saranno i protagonisti di questo incontro, condividendo le loro storie e conoscenze, per approfondire un lato della migrazione che forse ancora non trova, al giorno d'oggi, lo spazio che meriterebbe nella discussione pubblica”.
L'incontro prevede diversi interventi. Di “Doppia nazionalità degli Italiani di seconda generazione”, parlerà Paolo Giuseppin, Giurista e scrittore; “L'Italiano: Di male in...bene" il tema approfondito da Angela De Luca, insegnante di italiano.
“Ma che vuol dire essere italiani? Italianità in Italia e all’estero, ieri e oggi” l’intervento di Lorella Viola, ricercatrice dell'Università di Utrecht, cui seguirà la proiezione del video-progetto sugli Italiani di seconda generazione, prodotto dalle ACLI Olanda. Infine, spazio agli interventi del pubblico.
L’incontro si concluderà con un rinfresco.
L’evento è gratuito, ma occorre registrarsi inviando una e-mail all'indirizzo coiutrecht@gmail.com. (aise) 

Newsletter
Archivi