LA BASILICATA IN BAHRAIN PER IL "FESTIVAL DELL’INNOVAZIONE FROM MANAMA TO MATERA"

LA BASILICATA IN BAHRAIN PER IL "FESTIVAL DELL’INNOVAZIONE FROM MANAMA TO MATERA"

MANAMA\ aise\ - Si è svolto ieri in Bahrein il “Festival per l’Innovazione e la Creatività From Manama to Matera”, organizzato dalla Federazione internazionale delle donne imprenditrici, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri. All’incontro, il cui obiettivo principale era la collaborazione tra il paese del Golfo Persico e l’Italia, hanno partecipato in apertura diverse autorità locali, tra cui il Ministro degli Affari Esteri Shaikh Khalid bin Ahmed bin Mohammed Al Khalifa e l’Ambasciatore italiano Domenico Bellato. La delegazione lucana era composta dai rappresentanti della Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM), della Fondazione Matera-Basilicata 2019, dell’Università degli Studi della Basilicata e dal sindaco di Tursi Salvatore Cosma.
Il Festival si è aperto con una cerimonia istituzionale nel corso della quale è stato illustrato il progetto di collaborazione tra il Bahrain e la Basilicata dal titolo “Basilicata ArabHeart” (BAH).
“Oggi è un giorno davvero speciale - ha detto la Presidente della Federazione, la Sceicca Salman Alkhalifa - questa collaborazione può rappresentare una vera spinta per l’economia, e per questa ragione noi saremo a Matera il prossimo settembre”.
Il progetto di internazionalizzazione “BAH”, il cui obiettivo è quello di sperimentare modelli di sviluppo sostenibile in Basilicata, dopo gli incontri di questi giorni nell’isola del Golfo Persico, prevede infatti una seconda tappa a settembre sotto il titolo “From Manama to Matera” con l’obiettivo di mostrare ai potenziali partner i siti lucani di origine araba, nei quali è possibile attrarre investimenti.
Soddisfazione è stata espressa anche dal Ministro degli Affari Esteri del Bahrain, il quale ha commentato positivamente l’eccellente livello dell’evento e il rapporto di cooperazione tra il Bahrain e la Basilicata.
Inoltre, durante la cerimonia, sono state proiettate le immagini della mostra allestita per l’occasione “Basilicata ArabHeart”, con gli scatti dei paesi lucani che ancora oggi custodiscono tracce arabe.
La delegazione lucana ha partecipato a due incontri, il primo presso l’istituto di ricerca DERASAT, il secondo con i vertici dell’Università del Bahrain. In entrambi i tavoli si è parlato di modelli di ricerca, con un focus particolare in campo energetico, e della possibilità di condivisione di best practice nel settore.
Sono previsti ulteriori incontri tesi a definire il programma degli appuntamenti di settembre.
Al progetto BAH partecipa un ampio partenariato, composto da FEEM, in collaborazione con l’Ambasciata Italiana in Bahrain, dall’UNIDO Investment& Technology Promotion Office in Bahrain, dalla Bahrain International Federation of Business & Professional Women, dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 e dall’Università degli Studi della Basilicata. (aise) 

Newsletter
Archivi