“LA SICILIA DI CAMILLERI”: DALL’ACCADEMIA ITALIANA DI CUCINA IL WEBINAR BUENOS AIRES-SINGAPORE

“LA SICILIA DI CAMILLERI”: DALL’ACCADEMIA ITALIANA DI CUCINA IL WEBINAR BUENOS AIRES-SINGAPORE

BUENOS AIRES\ aise\ - Il 12 Settembre, con il saluto di apertura del Presidente dell’Accademia Italiana della Cucina, Paolo Petroni, si è svolto il webinar “Mondo Montalbano, la Sicilia tra cucina, cultura e internazionalizzazione”, organizzato congiuntamente dalle Delegazioni di Buenos Aires, Ragusa e Singapore-Malaysia-Indonesia.
L’evento, ha visto uniti virtualmente 22 Paesi, 45 Delegazioni e più di 200 partecipanti collegati da Paesi con fusi orari fino a 17 ore di differenza tra loro. I Delegati Alberto Lisdero da Buenos Aires, Vittorio Sartorio da Ragusa e Giorgio Maria Rosica da Singapore hanno introdotto gli importanti ospiti tra cui l’Ambasciatore d’Italia in Argentina, Giuseppe Manzo, e l’Ambasciatore d’Italia a Singapore, Raffaele Langella, che ha sottolineato l’importanza del tema trattato e di quanto Camilleri sia riuscito a “tradurre” al mondo la cultura di una regione ricca e generosa dal punto di vista sia letterario sia gastronomico.
Ha brillantemente moderato il webinar Anna Lanzani, Vice Delegata della Delegazione di Buenos Aires che ha condotto tutti i partecipanti in un viaggio in Sicilia e sul set “del Commissario Montalbano” attraverso le interviste ai relatori: l’attore Cesare Bocci, la scrittrice Costanza DiQuattro, autrice del libro “La mia casa di Montalbano” e l’Accademico di Singapore, Giuseppe Scaccianoce.
Cesare Bocci, il Mimì Augello nella serie televisiva del Commissario, ha svelato tutti i segreti della “tavola” di Montalbano raccontando anche curiosi e interessanti aneddoti vissuti sul set televisivo. Ha concluso il webinar l’intervento culturale di Giuseppe Scaccianoce che ha intrattenuto gli ospiti con una coinvolgente presentazione sul “viaggio gastronomico” immaginario del Commissariato di Vigata da Ragusa a Singapore. A seguire una vivace sessione di “domande e risposte” rivolte in particolare all’attore Bocci che ha messo in piena luce l’identità della cultura gastronomica siciliana e il ruolo unico che ha avuto Andrea Camilleri nel far conoscere la Sicilia e la sua Cucina al Mondo intero. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli