L'ASSOCIAZIONE BELLUNESI NEL MONDO SOSTIENE IL COLLEGAMENTO SCIISTICO TRA COMELICO E PUSTERIA

L

BELLUNO\ aise\ - L'Associazione Bellunesi nel Mondo a sostegno del collegamento sciistico tra Comelico e Pusteria. Sabato scorso, l'assemblea generale dell'associazione ha approvato la proposta del presidente Oscar De Bona affinché anche l'Abm dia il proprio appoggio sul tema ai Comuni e alle realtà penalizzate dai nuovi paletti posti dalla Soprintendenza di Venezia.
All'assemblea erano presenti anche diversi rappresentanti di enti e istituzioni a vario titolo legate alla questione: il sindaco di Auronzo Tatiana Pais Becher, il vicesindaco di Comelico Superiore Giorgio Zambelli Titton, il vicepresidente della Famiglia Ex Emigranti del Cadore Cian Giuseppe, il presidente di Confindustria Belluno Lorraine Berton e quello di Confcommercio Paolo Doglioni, il presidente della Provincia Roberto Padrin, assieme al consigliere e sindaco di San Vito Franco De Bon, e Monica Sandi, della Camera di Commercio Belluno-Treviso.
“È da oltre dieci anni che questo problema viene continuamente rinviato – le parole di Oscar De Bona -. Le risorse per la realizzazione sono già approvate da anni, ma è ancora tutto fermo. Il collegamento è strategico sia per l'economia che per il turismo dell'area. I vincoli al progetto da parte del Ministero per i beni e le attività culturali non fanno altro che aggiungere effetti negativi a un problema già complesso, quello dello spopolamento della montagna”.
“Per questo – prosegue De Bona – abbiamo chiesto ai nostri soci di darci mandato a prendere posizione. L'approvazione è stata unanime, sintomo che anche i bellunesi in giro per il mondo hanno a cuore la tematica e vogliono far sentire la vicinanza dell'Abm ai territori del Comelico e del Cadore che stanno subendo una vera e propria ingiustizia.
Auspichiamo – conclude il presidente Abm – che la disponibilità a rivedere i vincoli annunciata in questi ultimi giorni dal Ministero con una proposta tecnica alternativa, si trasformi a breve in azioni concrete”. (aise) 

Newsletter
Archivi