L'ASSOCIAZIONE GIULIANI NEL MONDO DI BUDAPEST CELEBRA IL GIORNO DEL RICORDO

L

BUDAPEST\ aise\ - Nel Giorno del Ricordo, che si è celebrato lunedì 10 febbraio scorso, l’Associazione Giuliani nel Mondo di Budapest (AGnM) ha organizzato una manifestazione per ricordare l’esodo degli istriano-dalmati dalle proprie case e il massacro delle foibe perpetrato dai comunisti titini nei confronti di migliaia di persone colpevoli solo di essere italiani.
Nel corso della manifestazione il presidente dell’AGnM di Budapest, Giuliano Dallaporta Xydias, ha citato le parole con cui il presidente della Repubblica Mattarella e il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Fedriga hanno condannato le tendenze negazioniste e hanno fermamente invitato l’intero mondo politico e la società civile a unirsi nella commemorazione di questa buia pagina della nostra storia.
Il tesoriere dell’AGnM di Budapest, Alessandro Stricca, intervenendo nel dibattito, ha condannato in maniera risoluta i recenti episodi di vandalismo a danno di targhe commemorative sulla Giornata del Ricordo, sottolineando come la storia non possa essere cancellata da alcuni sciocchi che profanano dei simboli, ma che al contempo feriscono direttamente le famiglie del profughi e la memoria dei caduti.
Al termine del dibattito, ha avuto luogo un rinfresco per i presenti offerto dal Direttivo dell’AGnM di Budapest. (aise)


Newsletter
Archivi