LE REGIONI ALLE PRESE CON LA RIORGANIZZAZIONE

LE REGIONI ALLE PRESE CON LA RIORGANIZZAZIONE

ROMA – focus/ aise - La Giunta della Regione Veneto ha dato via libera al “Programma di interventi a favore dei veneti nel mondo - anno 2020”.
Nei giorni scorsi, infatti, è stata pubblicata nel Bollettino ufficiale della regione la delibera della Giunta approvata il 2 marzo scorso.
Questa la parte dispositiva dell’atto.
“LA GIUNTA REGIONALE
delibera
1. di ritenere le premesse parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
2. di approvare, ai sensi dell’articolo 14 della L.R. 9 gennaio 2003, n. 2, “Nuove norme a favore dei veneti nel mondo e agevolazioni per il loro rientro”, così come modificata dalla Legge regionale 7 giugno 2013 n. 10, il Programma degli interventi regionali a favore dei veneti nel mondo per l’anno 2020, così come definito nell’Allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
3. di determinare in € 435.000,00 l’importo massimo delle obbligazioni di spesa alla cui assunzione provvederà con propri atti il Direttore della Unità Organizzativa Flussi Migratori, entro il corrente esercizio, disponendo la copertura finanziaria a carico dei fondi stanziati nel bilancio 2020:
* sul capitolo n.100760 “Iniziative di informazione, istruzione e culturali a favore dei veneti nel mondo e per agevolare il loro rientro - Trasferimenti correnti” per € 360.000,00;
* sul capitolo n.101184 “Celebrazione della giornata dei veneti nel mondo - Acquisto di beni e servizi” per € 5.000,00;
* sul capitolo n.101946 “Celebrazione della giornata dei veneti nel mondo- Trasferimenti correnti” per € 10.000,00;
* sul capitolo n.100231 “Iniziative di informazione, istruzione e culturali a favore dei veneti nel mondo - Acquisto di beni e servizi” per € 30.000,00;
* sul capitolo n.102164 “Meeting annuale del coordinamento dei giovani veneti e dei giovani oriundi veneti residenti all’estero - Trasferimenti correnti” per € 5.000,00;
* sul capitolo n.102071 “Meeting annuale del coordinamento dei giovani veneti e dei giovani oriundi veneti residenti all’estero – Acquisto di beni e servizi” per € 25.000,00;
4. di dare atto che la Direzione Servizi Sociali, a cui è stata delegata la gestione dei capitoli di cui al precedente punto, ha attestato che i medesimi presentano sufficiente capienza;
5. di dare atto che la spesa di cui si prevede l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. n. 1/2011;
6. di incaricare il Direttore della Unità Organizzativa Flussi Migratori dell’esecuzione del presente atto;
7. di pubblicare il presente atto nel Bollettino ufficiale della Regione”.
Il Programma degli interventi a favore dei veneti nel mondo è definito nell’Allegato A disponibile qui: https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDgr.aspx?id=416237.
Il Presidente della regione Puglia Michele Emiliano attraverso il servizio internazionalizzazione invita le Associazioni e le Federazioni di Pugliesi nel mondo a presentare proposte per offrire aiuto, tramite la loro rete, ai corregionali in difficoltà a causa del COVID19.
“È importante capire se ci sono, e quali sono, i bisogni delle comunità pugliesi in Italia e all’estero; se ci sono singoli casi problematici da affrontare; se ci sono nostri corregionali in difficoltà e per quale condizione”, spiegano dalla regione che, per effettuare una rapida ricognizione dei bisogni di chi vive o si trova in questo momento fuori regione, ha lanciato una sorta di “censimento” di bisogni, segnalazioni e suggerimenti.
È stato prorogato al 20 aprile il termine del il bando del Consiglio regionale degli abruzzesi nel mondo per gli “Interventi a favore degli abruzzesi nel mondo – annualità 2020”- Piano di sostegno regionale ai Progetti che vedono protagoniste le Confederazioni, Federazioni e Associazioni iscritte nelle due Sezioni dell'Albo Regionale.
Come deliberato nella seduta Ordinaria Annuale del CRAM svolta a Perth a fine gennaio, con tale avviso la Regione Abruzzo, per il tramite del Servizio Sport e Emigrazione, intende finanziare gli Assi I e II presenti nel Disciplinare approvato con la DGR 16/18.
Possono presentare progetti i soggetti che interagiscono con le Confederazioni o le Federazioni o le Associazioni iscritte nelle due Sezioni dell’Albo regionale degli Abruzzesi nel Mondo secondo quanto stabilito dal bando.
La dotazione finanziaria complessiva dell’avviso è pari a 70mila euro, cifra che - in caso di disponibilità di ulteriori risorse - potrà essere corrispondentemente incrementata per finanziare progetti valutati ammissibili.
Le domande comprendenti le proposte progettuali dovranno essere presentate entro il 20 aprile 2020.
Tutte le informazioni su come presentare un progetto e gli altri dettagli sono nel bando disponibile qui: https://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/2020-03-abruzzesi-nel-mondo. (focus\ aise) 

Newsletter
Archivi