LEARNING PASSPORT: UNICEF E MICROSOFT PER L'ISTRUZIONE

LEARNING PASSPORT: UNICEF E MICROSOFT PER L

GINEVRA\ aise\ - L’UNICEF e Microsoft Corp. hanno annunciato oggi il potenziamento di una piattaforma di apprendimento globale per aiutare i bambini e i giovani coinvolti dalle misure legate al COVID-19 a portare avanti la loro istruzione a casa.
Il “Learning Passport” (“Passaporto per l’apprendimento”) è nato come una partnership tra UNICEF, Microsoft e l'Università di Cambridge e i suoi dipartimenti Cambridge University Press e Cambridge Assessment, progettato per fornire istruzione ai bambini sfollati e rifugiati attraverso una piattaforma digitale di apprendimento a distanza.
Ora ha avuto una rapida espansione per facilitare i programmi di studio a livello nazionale per i bambini e i giovani le cui scuole sono state costrette a chiudere a causa del COVID-19. La piattaforma fornirà anche risorse cruciali agli insegnanti e ai formatori.
"Dalla chiusura delle scuole, all'isolamento, a un persistente senso di paura e di ansia, gli effetti di questa pandemia stanno avendo un impatto sull'infanzia in tutto il mondo", ha dichiarato Henrietta Fore, Direttore Generale dell'UNICEF. "Dobbiamo unirci ed esplorare ogni strada per far sì che i bambini apprendano e per aiutarli a superare questo difficile momento. Con partner di lunga data come Microsoft, siamo in grado di realizzare rapidamente soluzioni innovative ed espandibili su scala per i bambini e i giovani. Gli adattamenti apportati al Learning Passport sono un potente promemoria di ciò che possiamo realizzare insieme per i bambini man mano che la crisi peggiora a livello globale".
Secondo gli ultimi dati disponibili dell'UNESCO, 1,57 miliardi di studenti sono stati colpiti dalla chiusura delle scuole in oltre 190 paesi in tutto il mondo.
Il Learning Passport, in fase di sviluppo negli ultimi 18 mesi, doveva partire quest'anno come programma pilota. Quando la pandemia globale ha colpito e le scuole sono state chiuse in tutto il mondo, il programma ha subito una rapida espansione della sua portata. Ora tutti i Paesi con un programma di studi che può essere insegnato online saranno in grado di agevolare l'apprendimento da remoto per i bambini e i giovani con dispositivi a casa.
Kosovo, Timor Est e Ucraina - che nelle scorse settimane hanno chiuso i cancelli delle loro scuole per contribuire ad arrestare la trasmissione del virus - sono i primi a diffondere il loro programma di studi online attraverso il Learning Passport. I contenuti disponibili per gli studenti comprendono libri online, video e supporto aggiuntivo per i genitori di bambini con difficoltà di apprendimento.
"Così come l'impatto del COVID-19 non ha confini, le soluzioni adottate in risposta non devono avere confini, poiché richiedono la collaborazione tra il settore pubblico e quello privato per garantire che ogni studente rimanga impegnato e continui ad apprendere", ha dichiarato Brad Smith, Presidente di Microsoft. "Il Learning Passport dell'UNICEF si posiziona in modo unico come soluzione di apprendimento adattabile su scala per colmare il divario di apprendimento digitale e permettere a milioni di studenti di portare la loro classe a casa durante la pandemia".
I bambini e i giovani che continuano la loro formazione online possono farlo attraverso una piattaforma specifica per il loro paese, accessibile attraverso la pagina learningpassport.unicef.org del loro paese.
La piattaforma per ogni paese fornisce un piano di studi digitalizzato con libri di testo e una selezione di contenuti supplementari, nelle lingue nazionali, che viene gestita congiuntamente a livello nazionale per soddisfare al meglio le esigenze specifiche degli studenti e degli insegnanti. Il Learning Passport raccoglie un registro delle materie del piano di studi che ogni studente apprende e guida gli studenti, con poco supporto aggiuntivo necessario.
Il Learning Passport è un esempio di come l'UNICEF collabori con il mondo delle imprese - una collaborazione basata su un approccio con valori condivisi, in cui produrre valore sociale e rispondere alle sue sfide ha anche un perfetto senso commerciale.
Il Learning Passport fa parte dell'iniziativa Generazione Unlimited Global Breakthrough sulla formazione e il lavoro a distanza che mira a utilizzare la tecnologia per rispondere alle sfide affrontate dagli studenti, dai facilitatori e dai fornitori di servizi formativi, in particolare in contesti di conflitto e umanitari. Generation Unlimited è un partenariato globale multisettoriale per soddisfare il bisogno urgente di espandere le opportunità di istruzione, formazione e lavoro per i giovani. (aise) 

Newsletter
Archivi