“LUCA SIRI: SPIRITI ANIMALI” IN MOSTRA A PISA

“LUCA SIRI: SPIRITI ANIMALI” IN MOSTRA A PISA

PISA\ aise\ - Inaugura oggi, 15 giugno, al GAMeC - CentroArteModerna di Pisa la mostra "Spiriti animali" dell'eclettico artista ligure Luca Siri, al suo debutto nella città toscana.
Curata ed ordinata da Massimiliano Sbrana, la mostra proseguirà fino al 26 giugno.
La mostra si caratterizza per la sua particolare polisemanticità. Non solo il regno animale è per Siri l’ambiente dove tutti i concetti trovano terreno fertile per evolversi e divenire esteticamente prolifici, ma la spiritualità si rivela come un fenomeno legato all’istinto e da questo dipendente.
Gli animali sono visti come divinità che parlano il linguaggio della natura che è anche linguaggio divino; essi divengono così gli esclusivi mediatori tra l’uomo e quella forza oscura e potente che potrebbe essere definita anima del mondo. Gli animali conservano in loro una perfezione, che è la regola alla quale si attengono, si tratta del codice matematico infuso in loro dagli dei. Dunque gli animali sono per l’Artista un veicolo di spiritualità e di conoscenza. La conoscenza si conquista d’altra parte attraverso quell’intuizione che guida l’intelletto verso l’analisi di un contesto scoperto solo attraverso l’istinto animale che ci contraddistingue in quanto specie.
L’istinto diviene così la liturgia di una religione mistica, che mai si dichiara, perché si esprime senza parole; i sensi animali sono i simboli di un mondo spirituale che ama, odia, spera e si avvicenda parallelamente al mondo degli uomini; ma anche il mondo di noi primati ‘addomesticati’ imita quello, poiché l’istinto è il veicolo primario della mente e dello spirito e dunque di ogni evoluzione. L’esposizione presenta opere dalle complesse elaborazioni spaziali in cui si riconoscono motivi mitologici e zoomorfi, episodi metamorfici, filosofie per immagini, resi con tecniche espressive diversificate (disegno, incisione, pittura ad olio, scultura in pietra e marmo e modellato in terracotta).
Luca Siri è nato a Genova il 13 giugno 1978. È pittore, scultore, grafico e musicista. Siri è anche musicista, autore di brani che rispecchiamo questa concezione spirituale e zoocentrica e completano questa sua ricerca espressiva rivolta a sviscerare gli spiriti animali della nostra esistenza, sanando il dualismo tra intelletto e corporeità. (aise) 

Newsletter
Archivi