NUOVE ROTTE PER L’AMERICA

NUOVE ROTTE PER L’AMERICA

ROMA – focus\aise\ - Nuove rotte aeree. E Italia e America sono sempre più vicine. Sono stati infatti inaugurati nelle scorse settimane tre nuovi voli diretti che collegheranno le due principali città italiane, Roma e Milano, con la capitale federale Washington DC e con la California del nord e del sud.
L’ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Armando Varricchio, in persona ha inaugurato il 2 maggio al Dulles International Airport della capitale americana il primo volo diretto operato da Alitalia tra Roma e Washington. Al taglio del nastro e della torta al gate, oltre all’ambasciatore, erano presenti il CBO di Alitalia, Fabio Lazzerini, e il vice presidente Airline Business Development, Yil Surehan, dell’Autorità aeroportuale dell’area metropolitana della capitale.
"Con questo volo Alitalia sta avvicinando ancora di più i nostri due Paesi", ha detto l’ambasciatore nel suo discorso introduttivo. Varricchio ha poi evidenziato i forti rapporti che da sempre legano le due capitali e come il nuovo collegamento potrà "contribuire non solo ad alimentare i rapporti economici e culturali tra i due Paesi ma anche ad incrementare i flussi turistici", ricordando come, nei primi mesi del 2019, gli acquisti di biglietti aerei da Stati Uniti a Italia siano cresciuti del 27% rispetto al 2018. L’anno scorso, sono stati oltre 4 milioni i turisti americani che si sono recati in Italia, mentre circa 1.6 milioni di italiani sono volati negli USA. In serata, la compagnia aerea ha organizzato un ricevimento presso la sede dell’Ambasciata d’Italia durante il quale è stata organizzata una splendida sfilata delle varie divise Alitalia dagli anni Sessanta fino ai giorni nostri.
Entusiasmo anche più a sud, nello Stato della California, dove a distanza di pochi giorni, nuovi collegamenti sono stati inaugurati tra Milano Malpensa e le due città di Los Angeles e San Francisco. Ad operare i voli in questo caso la compagnia Air Italy.
La California del Sud ha accolto con favore il volo inaugurale che è decollato dall'aeroporto di Malpensa ed è atterrato all'aeroporto internazionale di Los Angeles il 7 aprile, diventando il primo volo della West Coast per la compagnia aerea nata un anno fa. Come ha sottolineato il console generale a Los Angeles, Silvia Chiave, il giorno dell'inaugurazione, "questo volo permetterà di valorizzare le opportunità turistiche e commerciali esistenti, come dimostra il crescente interesse dei californiani verso l'Italia e la crescita degli scambi in tutti i settori". I nuovi voli LAX sono quattro volte alla settimana (mercoledì, venerdì, domenica e lunedì) e sono operati dal nuovo Airbus 330-200 di Air Italy, con 24 posti in Business e 228 in Economy class.
Per San Francisco, invece, l'attesa è stata di qualche giorno in più, con l'atterraggio del volo inaugurale a SFO mercoledì 10 aprile alle ore 17. "Siamo molto eccitati", il commento del console generale a San Francisco, Lorenzo Ortona. "La comunità italiana lo attendeva da quasi 20 anni dopo la chiusura della rotta nel 2001. La creazione di un volo diretto è stato uno degli obiettivi principali di questo Consolato. Non solo per la nostra comunità, ma anche per gli affari, il turismo e gli investitori della California. Milano è uno dei primi distretti high tech d'Europa con incredibili opportunità di investimento, come le biotecnologie, il design industriale e il food tech, solo per citarne alcuni. L’area di Milano ha importanti università e centri di ricerca ed è perfettamente collegata a tutte le altre principali città italiane ed europee". Ortona ha terminato dicendo: "Speriamo che il volo abbia successo al punto da diventare presto su scala quotidiana. Sarà sicuramente un ulteriore impulso alle relazioni tra la Bay Area e l'Italia, con un numero ancora maggiore di turisti italiani che arrivano in questa meravigliosa parte degli Stati Uniti". I nuovi voli da SFO operano quattro volte alla settimana (mercoledì, giovedì, sabato e martedì) con il nuovo Airbus 330-200 di Air Italy che offre 24 posti in Business e 228 in Economy class. (focus\aise) 

Newsletter
Archivi