NUOVI E VECCHI PARTITI DI PROTESTA IN ITALIA : LA CONFERENZA DELLA DANTE A OSLO

NUOVI E VECCHI PARTITI DI PROTESTA IN ITALIA : LA CONFERENZA DELLA DANTE A OSLO

OSLO\ aise\ - Lunedì 17 giugno 2019, alle 18, presso la Galleria Albin Upp, la professoressa Elisabetta Cassina Wolff, terrà una conferenza per i soci del Comitato Dante Alighieri di Oslo sul tema “nuovi e vecchi partiti di protesta in Italia, tra politica interna e politica europea”.
Molto spesso nella storia d'Europa l'Italia ha posto le condizioni per fenomeni che successivamente si sono sviluppati anche in altri paesi. Oggi l'Italia ha messo il populismo all’ordine del giorno in un modo inedito dopo che i due partiti “Movimento Cinque Stelle” e “Lega” sono usciti vincitori dalle elezioni politiche e hanno formato il governo nel 2018.
Il primo è spesso definito come un movimento populista e anti-elitario, mentre il secondo è considerato come un partito radicale di destra. Cosa significano esattamente questi termini in un contesto sia italiano sia europeo? Come è stato possibile creare una simile alleanza? Cosa comporta questo per la politica italiana? E come può tutto questo influenzare la diplomazia italiana nell'Unione europea?
Elisabetta Cassina Wolff (Torino, 1969) è professore associato (førsteamanuensis med lektorplikt) presso l'Università di Oslo, Dipartimento di Storia. Ha studiato Filosofia all'Università di Torino e ha conseguito un dottorato di ricerca in Storia all'Università di Oslo. Vive ad Oslo con la sua famiglia. Ha una vasta esperienza in giornalismo, analisi politica ed insegnamento, ed è inoltre coinvolta in attività all'interno di associazioni italiane in Norvegia.
I suoi lavori accademici trattano temi sul fascismo, sul neofascismo e sulla destra radicale in Europa, con particolare riguardo al ruolo svolto da pensatori e attivisti italiani nella sopravvivenza dell'ideologia fascista dopo il 1945.
Ha anche scritto ampiamente sugli sviluppi politici in Italia dopo la fine della Guerra Fredda e sulla storia politica italiana. Ha pubblicato “L'inchiostro dei vinti: stampa e ideologia neofascista 1945-1953” (Milano: Mursia 2012) e “Italias politiske historie, 476-1945” (Oslo: Cappelen Damm Akademisk 2016), e anche numerosi articoli scientifici e capitoli di libri. (aise) 

Newsletter
Archivi