NUOVO GOVERNO/ CARÈ (PD): CHE SIA UNA MODERNA STAGIONE DI CONFRONTO LEALE

NUOVO GOVERNO/ CARÈ (PD): CHE SIA UNA MODERNA STAGIONE DI CONFRONTO LEALE

ROMA\ aise\ - Il programma del nuovo Governo Conte contiene “un progetto politico nuovo e moderno all’insegna del progresso e delle future generazioni, capace di dar voce alle istanze degli italiani”. È quanto sostiene Nicola Carè, deputato Pd eletto in Australia.
“Un programma dal forte respiro globale, internazionale ed europeo, che presti interesse e tuteli il nostro Paese, rilanciando investimenti pubblici e crescita e trasformando l'Italia in una Smart Nation”, aggiunge il parlamentare. “Una strategia innovativa che rinforzi, dunque, la nostra leadership a livello mondiale, il prestigioso Made in Italy, in tutte le sfide che caratterizzano il mercato economico attuale, comprese digitalizzazione e intelligenza artificiale. Obiettivi che rispondano alle urgenze nazionali e offrano anche soluzioni ad una crisi del lavoro internazionale e diffusa”.
“Una rinascita all’insegna di equità sociale, rilancio economico del Mezzogiorno, sviluppo sostenibile, cooperazione europea, lotta alla discriminazione di genere, tutela dell’infanzia e della maternità, cura della terza età e sostegno all’istruzione ed alla ricerca”, annota il deputato, che aggiunge: “un ringraziamento condiviso da tutti in apertura del discorso è stato rivolto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, con equilibrio e saggezza, è un riferimento insostituibile per le istituzioni democratiche. Condivido pienamente le sue parole, così come la richiesta di intraprendere un dialogo politico improntato ad equilibrio e sobrietà, che rinsaldi la fiducia dei cittadini e promuova, in particolare, il patrimonio costituito dai nostri connazionali oltre confine”.
Quella che si apre, l’auspicio di Carè, è che sia “una moderna stagione di confronto leale, un’armonica collaborazione tra poteri dello Stato che, lasciandosi alle spalle polemiche e proclami, contribuisca al benessere dell’Italia e degli italiani”. (aise)


Newsletter
Archivi