OPEN INNOVATION SUMMIT 2019: LE PIÙ IMPORTANTI IMPRESE ITALIANE E INTERNAZIONALI SI INCONTRANO A SAINT-VINCENT

OPEN INNOVATION SUMMIT 2019: LE PIÙ IMPORTANTI IMPRESE ITALIANE E INTERNAZIONALI SI INCONTRANO A SAINT-VINCENT

ROMA\ aise\ - Ritorna il più importante appuntamento annuale dedicato all’innovazione delle aziende grazie alle tecnologie esterne delle startup digitali: l’Open Innovation Summit, che si svolgerà Venerdì 14 e Sabato 15 giugno a Saint-Vincent (Aosta).
Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria; Francesco Profumo, Presidente della Compagnia di San Paolo; Roberta Cocco, Assessore alla Trasformazione Digitale e ai Servizi Civici del Comune di Milano; Paola Pisano, Assessore all’Innovazione del Comune di Torino; gli Onorevoli Luca Carabetta, Mattia Mor, Antonio Palmieri, Membri Intergruppo Parlamentare Innovazione e i vertici di Ansaldo Energia, Cisco Italia, Club degli Investitori, Deloitte, Gruppo SCAI, IBAN, Innogest, Italia Startup, Modis, Nana Bianca, Piccola Industria di Confindustria Lombardia, PoliHub Startup District & Incubator, SMAU, Talent Garden, Tamburi Investment Partners, The Adecco Group, TUC Technology, Twig e Università Telematica Pegaso saranno i protagonisti della due giorni nella splendida cornice del Parc Hotel Billia, Saint-Vincent Resort & Casinò.
L’Open Innovation Summit 2019 è organizzato da Digital Magics, il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio italiano. L’evento si inserisce all’interno della quarta edizione del GIOIN, il primo network in Italia per le aziende che vogliono innovare processi, prodotti e servizi grazie alla collaborazione con le startup.
L’obiettivo è analizzare l’impatto dell’Open Innovation nell’economia, approfondendo trend italiani e internazionali – in relazione anche alle competenze e alla formazione 4.0, agli investimenti del venture capital e alle politiche del Governo – insieme ai principali attori dell’ecosistema del digitale: istituzioni, imprese, investitori, incubatori e naturalmente talenti e neoimprenditori digitali che stanno creando e sviluppando startup in Italia.
Per il secondo anno consecutivo è partner del GIOIN Officine Innovazione Srl: la startup di Deloitte dedicata all’innovazione e focalizzata sullo sviluppo di soluzioni innovative per le imprese.
Sono inoltre partner del GIOIN importanti aziende come Cisco e Modis e i Technical partner Talent Garden e Dol. Media partner del GIOIN 2019 è il Gruppo 24 ORE.
Il GIOIN è ideato per approfondire le opportunità dell’innovazione aperta di processi, prodotti e servizi, utilizzando le piattaforme tecnologiche, grazie la collaborazione con le startup innovative. Si focalizza sulla condivisione di esperienze concrete e di “case history”, coinvolgendo imprenditori e startupper che stanno mettendo in pratica il paradigma dell’Open Innovation nei loro settori.
GIOIN – Gasperini Italian Open Innovation Network – nasce da un’idea di Enrico Gasperini, Fondatore di Digital Magics e riconosciuto pioniere nell’innovazione, scomparso prematuramente a novembre 2015. Offre alle aziende percorsi di informazione, formazione e condivisione per accedere a strumenti di supporto e stimoli per la ricerca di soluzioni non convenzionali, fondamentali per affrontare la sfida dell’innovazione, migliorare i processi industriali, generare valore e ideare nuovi prodotti e servizi, attraverso le startup innovative digitali. Scopo del GIOIN è formare gli Innovation Officer del futuro all’interno delle imprese. (aise) 

Newsletter
Archivi