RACCOLTA FONDI PRO ULSS 1 DOLOMITI (BELLUNO - FELTRE): SUPERATI I 18.000 EURO

RACCOLTA FONDI PRO ULSS 1 DOLOMITI (BELLUNO - FELTRE): SUPERATI I 18.000 EURO

BELLUNO\ aise\ - L’Associazione Bellunesi nel Mondo sta sostenendo la raccolta fondi pro Ulss 1 Dolomiti (Belluno - Feltre) aperta, alcuni giorni fa, da tre giovani bellunesi nel mondo, attraverso la piattaforma “Gofundme”. Fino a martedì scorso, la cifra raggiunta è stata di 18.000 euro.
“L’obiettivo è arrivare a 30 mila euro e stanno arrivando contributi da tutto il mondo” le parole di Daniela Gorza, economista presso la Banca mondiale di Washington DC, membro di Bellunoradici.net (il socialnetwork dell'Associazione Bellunesi nel Mondo), ideatrice di questa raccolta fondi e subito supportata da Tommaso Calabro e Mario Parteli, entrambi imprenditori - a Milano - l’uno nel campo dell’arte, l’altro nel settore della cosmesi.
“Anche se distanti - affermano gli amici - il nostro cuore è tra la gente del paese natio che, per quanto è nelle nostre possibilità, vorremmo poter aiutare in questo momento di grande difficoltà”.
Tutto il ricavato di questa raccolta sarà destinato alle strutture ospedaliere dell’Azienda Usl 1 Dolomiti per finanziare l’acquisto di attrezzature sanitarie necessarie ai reparti di terapia intensiva e sub intensiva. “La nostra sanità - proseguono - è un sistema eccellente che in questo momento è posto severamente sotto esame e ha bisogno del nostro supporto. Quindi è importante che ognuno partecipi, qualsiasi sia la sua capacità economica, non importa se il contributo sarà grande o piccolo. L’unione dei nostri contributi farà la forza”. Il gruppo di amici è a diretto e costante contatto con i vertici dell’Ulss 1 Dolomiti, come la direttrice amministrativa Rosanna Zatta e i dirigenti Antonella Fabbri e Nicola Mezzomo.
“Non potevamo non sostenere questa iniziativa - mette in risalto Oscar De Bona, presidente Abm - e a tal proposito nel nostro sito Bellunesinelmondo.it è possibile trovare il banner dedicato, con il link diretto per fare la propria donazione”. (aise) 

Newsletter
Archivi