SUCCESSO DELLA PUGLIA AL BOISDALE MUSIC AWARDS DI LONDRA

SUCCESSO DELLA PUGLIA AL BOISDALE MUSIC AWARDS DI LONDRA

LONDRA\ aise\ - Nancy Dell’Olio, Ambasciatrice della Puglia nel mondo, e Jools Holland, pianista, conduttore televisivo, compositore e patron di Boisdale, hanno presentato ieri sera, 10 ottobre, la Puglia ad un pubblico selezionato di artisti, giornalisti e personalità britanniche alla quarta edizione dei Boisdale Music Awards di Londra, nella suggestiva sede di Canary Wharf, iniziativa in collaborazione con Pugliapromozione e Regione Puglia, che ha celebrato la regione e dei suoi valori in un contesto di alto valore artistico e culturale, nel corso del quale Nancy Dell’Olio è stata l’ospite d’onore.
Alla serata erano presenti alcuni dei più grandi nomi del mondo del jazz, blues, soul, reggae, country e pop, per un evento esclusivo con una cena tutta pugliese. Oltre 250 i partecipanti, fra cui molta stampa, grande attenzione e vero interesse per la Puglia, anche da parte degli artisti del calibro di Heather Small, Courtney Pine, Joe Jackson, The Real Thing, Toploader, Tallia Storm, The British Collective, Mutya Buena of Sugababes, Richard Hadfield of Collabro, Dawn Penn, Incognito, Omar, Jocelyn Brown, The British Collective, Rob Davies, Ladyva e molti altri.
I Boisdale Music Awards sono assegnati ogni anno nella nuova sede londinese di Canary Wharf, con grande attenzione da parte della stampa britannica.
Negli anni precedenti i premi sono stati assegnati a musicisti come Donovan, Lisa Stansfield, Paul Jones, Ginger Baker e Imelda May, per citarne solo alcuni.
Quest’oggi, 11 ottobre, la Puglia è stata di nuovo protagonista con un pranzo offerto ai media britannici nella sede di Boisdale di Belgravia, Londra, nel corso di una presentazione intitolata “The taste of Puglia Lunch”, una occasione unica di scoprire il sorprendente cibo e vini pugliesi. Tutti gli ingredienti e i vini sono stati accuratamente selezionati da Andy Rose chef Boisdale, e Nancy Dell’Olio: “Porto la mia regione nel cuore e da sempre ne racconto l’autenticità e l’aspetto della scoperta che è sempre legato ad un viaggio in Puglia, sia esso lavoro o vacanza. E il pubblico inglese è entusiasta della Puglia, anzi ormai è una tradizione consolidata tra i viaggiatori britannici quella di conoscere dal vivo le nostre bellezze architettoniche, culturali e culinarie. La cultura della cucina pugliese che abbiamo celebrato ieri e presentiamo oggi alla stampa specializzata è all’insegna della sostenibilità e dell’autenticità. I nostri sono prodotti originali, e questo è particolarmente apprezzato qui, così come la nostra cultura della tradizione culinaria proposta attraverso rivisitazioni innovative”. (aise) 

Newsletter
Archivi