SUCCESSO PER IL CONCERTO DI NICOLA PIOVANI A BUCAREST

SUCCESSO PER IL CONCERTO DI NICOLA PIOVANI A BUCAREST

BUCAREST\ aise\ - È stato con il brano vincitore dell'Oscar 1999 come migliore colonna sonora per il film "La vita è bella" che il maestro Nicola Piovani ha voluto concludere il suo concerto a Bucarest.
Organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia in Romania, il concerto "L'Italia nell'energia della musica" si è tenuto presso la Sala Auditorium del Museo Nazionale di Arte di Bucarest.
Piovani ha proposto un racconto musicale narrato da pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello e fisarmonica, dove la musica si è integrata perfettamente con le immagini tratte dai più famosi film della storia cinematografica italiana, per cui il Maestro ha composto le colonne sonore, come "L'intervista" e "Ginger e Fred" di Federico Fellini, "Speriamo che sia femmina" e "Il Marchese del Grillo" di Mario Monicelli.
Nel corso della serata l'ambasciatore Marco Giungi ha consegnato a Piovani il premio "Leonardo the Immortal Light 2019" per la musica e al presidente della Ducati Energia Romania, Guidalberto Guidi, il premio "Leonardo The Immortal Light 2019" per l'ingegneria energetica, attribuitogli dal Comitato per l'Unicef di Firenze. (aise)


Newsletter
Archivi