"UN JARDIN DE CULTURE": ALL'IIC DI PARIGI SI PARLA DE "IL MONDO DOPO IL COVID-19: QUALE CULTURA, QUALE SOCIETÀ?"

"UN JARDIN DE CULTURE": ALL

PARIGI\ aise\ - La crisi sanitaria senza precedenti causata dal Covid-19 ha scosso il mondo intero: dall'economia alla morale, dalla percezione dello spazio a quella del tempo, nulla è come prima, e ha rivelato le fratture che attraversano il nostro presente. In questi primi giorni di deconfinamento, mentre la lotta contro il virus è tutt'altro che finita, è giunto il momento di iniziare a trarre qualche lezione da questa sequenza storica straordinaria, a partire dal ruolo della cultura in questa nuova fase.
A tale scopo nell'ambito del ciclo "Un jardin de culture", l'Istituto Italiano diCultura di Parigi ha organizzato un incontro intitolato "Il mondo dopo il Covid-19: quale cultura, quale società?", che riunirà diversi punti di vista e discipline. Sono previsti infatti gli interventi di Stefania Giannini, vicedirettore generale dell'UNESCO per l'educazione, Marc Lazar, professore di storia e sociologia politica a Sciences Po, Enrico Letta, decano della Scuola di affari internazionali di Parigi a Sciences-Po Paris, e Gilles Pécout, storico e rettore dell'Accademia di Parigi.
La conferenza si terrà lunedì, 29 giugno, alle ore 18.30, nella sede dell'IIC. L'ingresso sarà libero, ma corre l'obbligo di portare la mascherina per poter accedere agli spazi dell'Istituto. (aise) 

Newsletter
Archivi