UN NUOVO BILANCIO EUROPEO PER OCCUPAZIONE, CRESCITA, SOSTENIBILITÀ: A ROMA IL CONVEGNO CON CONTE E SASSOLI

UN NUOVO BILANCIO EUROPEO PER OCCUPAZIONE, CRESCITA, SOSTENIBILITÀ: A ROMA IL CONVEGNO CON CONTE E SASSOLI

ROMA\ aise\ - Il prossimo 7 febbraio dalle 9.30 alle 19.00 presso la sala del Tempio di Adriano a Roma avrà luogo un convegno dal titolo: "Un nuovo bilancio europeo per occupazione, crescita, sostenibilità".
Il convegno, organizzato dall'Ufficio del Parlamento europeo in Italia e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, affronterà il tema dei negoziati in corso sul nuovo Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027 che rappresentano un appuntamento cruciale per promuovere gli interessi dei cittadini, delle imprese e dei territori.
I lavori saranno aperti dal Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli e conclusi dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
A fare gli onori di casa sarà Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma. Seguirà l’intervento di apertura di David Sassoli, e la relazione “Un Piano d’Investimento europeo per il Lazio” a cura di Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio.
Di “Investimenti europei e flessibilità di bilancio” parlerà il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, mentre “Il nuovo bilancio Ue come volano per le imprese” sarà il tema introdotto da Vincenzo Amendola, Ministro per gli Affari Europei, e Gaetano Manfredi, Ministro dell'Università e della Ricerca, e sviluppato da Lisa Ferrarini, Vice Presidente di Confindustria con delega per l’Europa, Luigi Abete, Presidente FEBAF, Maurizio Casasco, Presidente di Confapi, Giorgio Merletti, Presidente di Confartigianato, Alberto Marchiori, Confcommercio - Delegato per i Rapporti con l’UE, Dario Scannapieco, Vice Presidente della BEI, Pasquale Salzano, Presidente Simest e Chief International Officer CDP, Brando Benifei, Parlamentare europeo, Relatore bilancio per il mercato interno, e Silvano Presa, Commissione europea, Direttore Generale Aggiunto per il Bilancio.
Dopo la pausa, i lavori riprenderanno nel pomeriggio, alle 14.15, con una sessione sul tema “Investimenti, Infrastrutture e coesione sociale e territoriale”.
Introdotti dai ministri Paola De Micheli (Infrastrutture e trasporti) e Giuseppe Provenzano (Sud e Coesione Territoriale), interverranno Gianfranco Battisti, AD Ferrovie dello Stato, Luigi Gubitosi, AD di Telecom Italia, Luigi Ferraris, AD Terna, Domenico Arcuri, AD Invitalia, Luigi Sbarra, Segretario Generale Aggiunto CISL, Gianna Fracassi, Vice Segretario Generale CGIL, Carmelo Barbagallo, Segretario Generale UIL, Andrea Cozzolino, Parlamentare europeo - Commissione REGI, Antonio Rinaldi, Parlamentare europeo - Commissione ECON, e Vittoria Alliata, Commissione europea - Direttore DG Politica di Coesione.
La terza sessione riguarderà, invece, “Innovazione, infrastrutture e sostenibilità”.
Ad introdurre gli interventi sarà Fabio Massimo Castaldo, Vice Presidente del Parlamento europeo.
Porteranno un contributo Federico Testa, Presidente ENEA, Paolo Pandozy, AD Engineering, Carlo Calenda, Parlamentare europeo - Commissione ITRE, Simona Bonafè, Parlamentare europeo - Commissione ENVI, Aldo Patriciello, Parlamentare europeo - Commissione ITRE, Nicola Procaccini, Parlamentare europeo - Commissione LIBE, Gianni Pittella, Senatore - Commissione Affari Europei e Relatore per il bilancio europeo.
La quarta e ultima sessione su “Un’Agricoltura competitiva e di qualità” sarà introdotta dal Ministro Teresa Bellanova (Agricoltura=.
Interverranno Raffaele Fitto, Parlamentare europeo e Co-Presidente dei Conservatori e Riformisti, Paolo De Castro, Parlamentare europeo e Coordinatore S&D - Commissione AGRI, Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti, Massimiliano Giansanti, Presidente di Confagricoltura, Ivano Vacondio, Presidente di Federalimentare, Dino Scanavino, Presidente Confederazioni Italiana Agricoltori, Dino Giarrusso, Parlamentare europeo - Commissione AGRI, Matteo Adinolfi, Parlamentare europeo - Commissione BUDG.
Le conclusioni, come detto, saranno affidate a David Sassoli e Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio dei Ministri. (aise) 

Newsletter
Archivi