VIVO D'ARTE - ARTI PERFORMATIVE: IL BANDO 2020

VIVO D

ROMA\ aise\ - Al via la seconda edizione di "Vivo d’Arte", il concorso-premio dedicato ai giovani artisti italiani residenti stabilmente all’estero, promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), in collaborazione con la Fondazione Romaeuropa e con la partecipazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (MiBACT).
Il successo della prima edizione ha confermato l’iniziativa come eccellente strumento per valorizzare la creatività e il talento dei nostri giovani connazionali residenti all’estero e per favorire collaborazioni e contaminazioni con altre culture.
Anche quest’anno il concorso-premio si articolerà in due distinte sezioni, una dedicata alle Arti Performative e l’altra alle Arti Visive, in collaborazione rispettivamente con la Fondazione Romaeuropa e con il Museo d'Arte Moderna di Bologna e con la partecipazione del MiBACT.
La prima sezione ad essere lanciata è quella dedicata alle Arti Performative, per le quali la scadenza del bando è stata fissata al 31 marzo 2020. Entro quella data la domanda di partecipazione dovrà essere inviata via email all’indirizzo concorsi@romaeuropa.net.
Possono partecipare al concorso gli artisti di nazionalità italiana, iscritti all’AIRE da almeno due anni e che non abbiano compiuto i 36 anni alla data di scadenza del bando. Gli artisti, operanti nei settori specifici del teatro, della danza o della musica contemporanee, dovranno presentare opere originali di creazione contemporanea sviluppate in una delle tre discipline, che sviluppino il tema della contaminazione e dell’incontro con la cultura del Paese di residenza e prevedano l’eventuale coinvolgimento di artisti locali.
Il nominativo del vincitore sarà reso noto, tramite comunicazione diretta e mediante pubblicazione sui siti internet del MAECI e della Fondazione Romaeuropa, entro 30 giorni dalla data di scadenza per la presentazione delle domande. Il progetto verrà rappresentato in prima nazionale in occasione del Romaeuropa Festival 2020 e specificatamente il 21 ottobre, in orario da definire, presso il Teatro Due, all’interno degli spazi della Pelanda a Roma.
Il bando e la documentazione necessaria sono disponibili sul sito Internet del Romaeuropa Festival.
Al bando della sezione Arti performative, seguirà nei prossimi mesi il lancio di "Vivo d’Arte - Arti visive", che offrirà al vincitore l’opportunità di svolgere una residenza artistica presso il prestigioso Museo d’Arte Moderna di Bologna (MAMBO). (aise)


Newsletter
Archivi