"VOX DEI": TANTE LE ADESIONI DEI LUCANI NEL MONDO AL CONCERTO PER CAMPANILI DI MATERA

"VOX DEI": TANTE LE ADESIONI DEI LUCANI NEL MONDO AL CONCERTO PER CAMPANILI DI MATERA

MATERA\ aise\ - “Stanno arrivando da tutto il mondo le adesioni delle associazioni dei Lucani a “Vox Dei”: il concerto di campanili più grande del mondo che si terrà in occasione della “Marcia d’Amore per la Cultura” prevista a Matera mercoledì prossimo”. Così la Commissione regionale dei Lucani nel Mondo coordinata da Vincenzo Fiore che, in vista dell’appuntamento del 22 maggio, spiega: “saranno proprio i Lucani nel Mondo, grazie all’amore infinito come il cielo che nutrono per la Basilicata, a dare un carattere internazionale all’evento facendo suonare le campane delle proprie comunità, unendosi simbolicamente per far comprendere quanto sia importante saper “ascoltare” per riscoprire i veri valori della vita e vivere una vita che vale”.
“Che il ruolo dei Lucani nel Mondo sarà fondamentale per la riuscita di questo grande evento è risultato evidente dalle tante adesioni pervenute. Un ringraziamento di cuore va alle decine e decine di associazioni da tutto il mondo”, annota la Commissione citando quelle italiane di Parma, Tivoli e del Piemonte, di Germania, Buenos Aires, Rio de Janeiro, San Paolo e Montevideo, che hanno già aderito all’evento che vedrà suonare all’unisono i campanili dei 131 comuni della Basilicata e delle Comunità dei Lucani all’Estero.
L’iniziativa, aggiunge la Commissione, “ha avuto anche l’adesione della Federazione Nazionale dei Campanari Italiani, che coinvolgerà tutti i suoi iscritti, e del Sacro Convento di San Francesco di Assisi che, riconoscendo all’iniziativa un grande valore simbolico ed educativo, ha inviato una Benedizione per partecipanti e organizzatori, annunciando che farà suonare anche le campane d’Assisi.”
Dopo la “fiaccolata più grande del mondo” del 2014, “anche questo sarà un evento storico, perché vedrà battere all’unisono, insieme alle campane, anche il cuore di tutti i Lucani per far conoscere ed apprezzare sempre più la Lucanitas e la Basilicata, con la sua autenticità ed umanità e, pertanto, confidiamo in una partecipazione simbolica di tutte le associazioni dei Lucani rinnovando, a quelle che ancora non hanno provveduto, l’invito a comunicare l’adesione all’indirizzo patrizia.vita@regione.basilicata.it”.
Alla Marcia di Matera parteciperanno, tra gli altri, anche il presidente UNICEF Italia e i Garanti dell’Infanzia provenienti da tutto i Paese. “Sarà un’occasione unica – conclude la Commissione dei Lucani nel Mondo – per far comprendere alle istituzioni che per l’edificazione di un Mondo migliore occorre, innanzitutto, sostenere, con ogni mezzo, la diffusione della cultura investendo concretamente sui giovani, sulla scuola e sul lavoro per far conoscere e valorizzare tutti i 131 Presepi/Paesi ed avviare un nuovo “Rinascimento” della Basilicata grazie a tutti i Lucani del Mondo”. (aise) 

Newsletter
Archivi