ANCHE MONTECITORIO A PORTE APERTE DEDICATO AL 60° ANNIVERSARIO DELLA FIRMA DEI TRATTATI DI ROMA

ANCHE MONTECITORIO A PORTE APERTE DEDICATO AL 60° ANNIVERSARIO DELLA FIRMA DEI TRATTATI DI ROMA

ROMA\ aise\ - Sarà dedicato al 60° anniversario della firma dei Trattati istitutivi delle Comunità europee la prossima edizione di "Montecitorio a porte aperte" che si terrà domani, domenica 19 marzo.
Alla presenza della Presidente della Camera, Laura Boldrini, alle 12, nella Sala della Regina, si terrà il concerto di musica jazz del "Riccardo Del Fra Quintet", composto dal trombettista Tomasz Dabrowski, dal sassofonista Jan Prax, dal pianista Carl-Henri Morisset, dal batterista Kuba Gudz, e dallo stesso Dal Fra, al contrabbasso e alla direzione artistica. Il quintetto eseguirà brani ispirati al progetto Hoffnung-Espoir-Nadzieja (speranza), nato a Berlino nel 2016 nell'ambito del 25° anniversario del Triangolo di Weimar.
Prima del concerto, alle ore 11, la Presidente Boldrini assisterà in Piazza Montecitorio all'esibizione musicale della Banda della Marina Militare, diretta da Gian Luca Cantarini.
Il programma inizierà con l'esecuzione dell'Inno nazionale italiano e terminerà con l'esecuzione dell'Inno europeo. In particolare, prevede brani di: G.Verdi (Va pensiero); M.Ruccione (Inno dei Sommergibili); G. Puccini (Nessun dorma).
Successivamente Boldrini accompagnerà alcuni gruppi di cittadini durante la visita all'interno di Montecitorio. Durante la visita potranno essere ammirati alcuni fra gli ambienti più importanti e rappresentativi del Palazzo, a cominciare dall'Aula, con i pannelli del Fregio di Sartorio che decora l'emiciclo, il "Velario", imponente decorazione liberty di circa 800 metri quadrati in rovere di Slavonia, vetro colorato e ferro, il Transatlantico - salone antistante l'Aula che deve il suo nome all'illuminazione a plafoniera, caratteristica delle navi transoceaniche - la Sala della Lupa, la Sala della Regina, la Sala Aldo Moro, la Sala del Cavaliere. Per l'occasione, sarà possibile visitare la mostra "Le donne volanti" di Lorenzo Cicconi Massi, allestita nel Corridoio dei Busti. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi