ATTENZIONE AL LAVORO IN NERO! NUOVO AVVISO DAL CONSOLATO GENERALE E DAL COMITES DI MONACO DI BAVIERA

ATTENZIONE AL LAVORO IN NERO! NUOVO AVVISO DAL CONSOLATO GENERALE E DAL COMITES DI MONACO DI BAVIERA

MONACO\ aise\ - “A volte imprenditori poco rispettosi delle norme offrono occupazioni sottopagate, prive delle minime garanzie e in nero (senza il pagamento di contributi previdenziali e assicurativi). Vi invitiamo, quindi, ad accettare offerte lavorative solo in presenza di un regolare contratto e a mostrarlo sempre a persone esperte prima di firmarlo”. Così il Console generale d’Italia Renato Cianfarani e la presidente del Comites di Monaco di Baviera, Daniela Di Benedetto, nel nuovo avviso ai connazionali, da mercoledì scorso sull’home page della sede consolare.
Ai tanti italiani che emigrano ancora in Germania alla ricerca di un impiego, Cianfarani e Di Benedetto ricordano che “vi è un “concorso di colpa” del lavoratore che accetta un lavoro in nero, che i controlli da parte delle autorità sono frequenti e che le conseguenze di un lavoro irregolare possono avere effetto per tutta la vita lavorativa e per la pensione”.
Inoltre, aggiungono, bisogna tenere presente che, prima di cercare lavoro all’estero, anche all’interno dell’Ue, occorre informarsi approfonditamente sulle leggi in vigore e sulla situazione abitativa e che la conoscenza della lingua è un requisito fondamentale sia per trovare lavoro che per poter far meglio valere i propri diritti e tutelare i propri interessi”.
Concludendo, Cianfarani e Di Benedetto ricordano che “chi fosse oggetto di sfruttamento può rivolgersi allo “Sportello della legalità” del Comites per ricevere gratuitamente informazioni su come tutelare i propri diritti: lavoronero@comites-monaco.de; homepage: http://sportellolegalita.de (hermann-Schmid-Str.8) telefono 0049 (0)897213190”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi