CRISI VENEZUELA E SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO IN PARLAMENTO/ MINNITI ALLA CAMERA/ GENTILONI AL COPASIR

CRISI VENEZUELA E SCUOLE ITALIANE ALL’ESTERO IN PARLAMENTO/ MINNITI ALLA CAMERA/ GENTILONI AL COPASIR

ROMA\ aise\ - Riprendono i lavori in Parlamento.
In attesa della conferenza dei Capigruppo che dovrebbe calendarizzare le comunicazioni del Premier Gentiloni sulla emergenza neve-terremoto nel Centro Italia, l’agenda dei lavori prevede tra l’altro l’audizione del Ministro dell’Interno Minniti di fronte alle Commissioni Affari Costituzionali di Camera e Senato e quella del Presidente del Consiglio Gentiloni al Copasir.
Oltre all’audizione di Minniti, la Commissione Affari Costituzionali della Camera proseguirà l’esame della risoluzione del Parlamento europeo sulla “Istituzione di un meccanismo dell'UE in materia di democrazia, Stato di diritto e diritti fondamentali”. In referente, inizierà l'esame delle proposte di legge sulla Istituzione della “Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.
In Commissione Affari Esteri verrà discussa la risoluzione Cicchitto sugli sviluppi della crisi politica ed umanitaria in Venezuela. Quindi, in sede di indagine conoscitiva sulla strategia italiana per l'Artico, avrà luogo l'audizione del sottosegretario agli esteri, Benedetto Della Vedova. Insieme ai colleghi della Cultura, i deputati, in sede di atti del Governo, avvieranno l'esame dello “Schema di decreto legislativo recante disciplina della scuola italiana all'estero”. Relatori saranno Garavini (PD) per la 3° commissione e Blazina (PD) per la 7°.
Nel corso di questa settimana la Commissione Finanze proseguirà l'esame in sede referente della proposta di legge “Disposizioni concernenti la comunicazione e la diffusione delle competenze di base necessarie per la gestione del risparmio privato”, mentre la Commissione Cultura si occuperà della gestione collettiva dei diritti d'autore. Insieme ai colleghi del Senato, inoltre, i deputati svolgeranno le audizioni del Ministro per lo sport, Luca Lotti, e del Ministro dell'istruzione, Valeria Fedeli, sulle linee programmatiche dei rispettivi dicasteri.
Ad impegnare la Commissione Affari Sociali anche questa settimana l'esame del testo unificato “Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari”.
In Senato, l’Aula domani pomeriggio proseguirà la discussione sulle mozioni sul Venezuela iniziata la scorsa settimana.
La Commissione Affari Costituzionali sarà impegnata nella discussione - avviata mercoledì 11 gennaio, con la relazione del senatore Collina - del decreto Milleproroghe. Mercoledì 25 gennaio, come detto, è in agenda l’audizione del Ministro dell'Interno Minniti, mentre a partire da domani, la Commissione avvierà l'esame del ddl sulle modifiche allo statuto speciale per il Trentino-Alto Adige/Südtirol in materia di tutela della minoranza linguistica ladina.
La Commissione Affari esteri insieme ai colleghi della Commissione Cultura – così come alla Camera – inizierà l’esame dello “Schema di decreto legislativo recante disciplina della scuola italiana all'estero”. Relatori saranno l’ex ministro dell’istruzione – ora tornata senatrice in Commissione – Stefania Giannini e il collega Di Giorgi per la Commissione Cultura. Insieme alla Commissione Difesa, invece, verranno programmati i lavori sulla Deliberazione del Consiglio dei ministri in merito alla partecipazione dell'Italia alle missioni internazionali, adottata il 14 gennaio.
La Commissione Finanze è impegnata nell'esame del cosiddetto decreto “salvabanche” (disposizioni urgenti per la tutela del risparmio nel settore creditizio) e in quello del documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sulle condizioni del sistema bancario e finanziario italiano e la tutela del risparmio.
Audizioni in Commissione Industria: in ufficio di presidenza, nell'ambito dell'esame dei disegni di legge sulla sicurezza nella pratica degli sport invernali, svolgerà quelle dei rappresentanti della Federazione medico sportiva italiana, dell'Associazione maestri sci italiani (AMSI), della Federazione italiana sicurezza piste sci (FISPS), della Federazione italiana sport invernali (FISI) e di Il sorriso di Matilde Onlus (ISDM). Insieme alla Commissione Ambiente, invece, sempre in Ufficio di Presidenza, nell'ambito dell'esame dell'Atto del Governo recante l'attuazione delle direttive europee in materia di qualità della benzina e del combustibile diesel e promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili, verranno ascoltati rappresentanti dell'Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) e dell'Associazione italiana dell'industria olearia (ASSITOL). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi