DANTE TRA BORGES, LA CHIESA E PAPA BERGOGLIO: RAFFAELE CAMPANELLA ALL’IIC DI BUENOS AIRES

DANTE TRA BORGES, LA CHIESA E PAPA BERGOGLIO: RAFFAELE CAMPANELLA ALL’IIC DI BUENOS AIRES

BUENOS AIRES\ aise\ - Domani, 31 ottobre, dalle 18.30 l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires ospiterà una conferenza in italiano dell’Ambasciatore Raffaele Campanella. Noto dantista, Campanella mette in relazione due figure emblematiche come Borges e Papa Francesco e la loro “lettura” della Divina Commedia.
Mentre Borges si definisce “lettore edonistico” e, sulle orme di Croce, cerca nella Commedia l’emozione estetica, la Chiesa, attraverso gli scritti di due grandi papi (Benedetto XV e Paolo VI), rivendica la piena cattolicità di Dante e ravvisa nel poema sacro “un vero tesoro di dottrina cristiana”. Da parte sua papa Bergoglio, anch’egli lettore attento della Commedia, sembra incarnare con il suo pontificato, improntato all’umiltà, alla povertà ed alla misericordia, il modello di pontefice che Dante auspicava alla guida della barca di Pietro.
Al termine dell’evento la cantina Catena Zapata offrirà un vino d'onore. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi