IL VITTORIALE DEGLI ITALIANI AD AMSTERDAM PER "IL GIOVEDÌ DEL TURISMO LETTERARIO"

IL VITTORIALE DEGLI ITALIANI AD AMSTERDAM PER "IL GIOVEDÌ DEL TURISMO LETTERARIO"

AMSTERDAM\ aise\ - Il turismo letterario è una forma di turismo culturale che concentra la propria attenzione suoi luoghi presenti nei testi letterari e/o su quelli legati all’autore.
Il Ciclo "Il Giovedì del Turismo Letterario: viaggio in Italia attraverso le case ove hanno dimorato illustri scrittori italiani" ideato dall’Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam propone un itinerario di viaggio in Italia attraverso la presentazione di case, distribuite su tutta la penisola, ove hanno abitato scrittori italiani di fama internazionale, con l’obiettivo di far conoscere grandi personalità letterarie e, nel contempo, palazzi, edifici, che fanno parte del Patrimonio artistico e architettonico italiano.
Un viaggio ideale in dimore, per lo più divenute case-museo, che condurrà il visitatore in vari siti di regioni italiane, dal Nord al Centro fino al Sud, presentandone anche i loro saperi, le loro identità locali che, per la loro diversità, insieme, costituiscono la vera ricchezza della cultura italiana.
Il ciclo è stato ideato da Gandolfo Cascio, professore di Letteratura Italiana presso il Dipartimento d’Italiano dell’Università di Utrecht, e da Carmela Callea, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura nei Paesi Bassi in Amsterdam.
Il prossimo appuntamento all'Istituto Italiano di Cultura sarà giovedì 9 febbraio, alle ore 19.00, in Istituto con "Il Vittoriale degli Italiani".
La presentazione sarà a cura di Giordano Bruno Guerri, presidente della Fondazione "Il Vittoriale degli Italiani", nonché docente universitario, storico, manager culturale ed esperto di comunicazione. L’incontro sarà moderato dall’ambasciatore d’Italia nel Regno dei Paesi Bassi, Andrea Perugini.
Il Vittoriale degli Italiani è un complesso di edifici, vie, piazze, un teatro all’aperto, giardini e corsi d’acqua eretto tra il 1921 e il 1938, costruito a Gardone Riviera sulle rive del lago di Garda dal Poeta Gabriele d’Annunzio con l’aiuto dell’architetto Gian Carlo Maroni, a memoria della “vita inimitabile” del poeta-soldato e delle imprese degli Italiani durante la Prima Guerra Mondiale.
Alla fine della presentazione, al pubblico intervenuto sarà offerta una cena buffet. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi