IV EDIZIONE DELL’ITALIAN FILM FESTIVAL DI VANCOUVER

IV EDIZIONE DELL’ITALIAN FILM FESTIVAL DI VANCOUVER

VANCOUVER\ aise\ - Si è aperta ieri, venerdì 6 gennaio, a Vancouver la IV edizione dell’Italian Film Festival, manifestazione in programma sino al 12 gennaio divenuta appuntamento fisso del panorama cinematografico della città.
L’Italian Film Festival di Vancouver è organizzato dal Centro Culturale Italiano di Vancouver e dal Vancouver International Film Festival in collaborazione e con il supporto del Consolato Generale d’Italia a Vancouver e dell’Istituto Italiano di Cultura a Toronto.
La città di Vancouver è rinomata per la sua industria cinematografica tanto da essere sede, annualmente, di un festival internazionale di particolare rilievo dedicato alla “settima arte”. Il festival italiano si inserisce in questo ricco patrimonio culturale ed industriale proponendo sia nuovi film che classici italiani ed attirando diverse migliaia di spettatori ogni anno.
Nella presente edizione verranno presentati 9 film di recente produzione e 7 film appartenenti alla storia della cinematografia italiana. In particolare sono da segnalare, tra i primi, il documentario “Franca: Chaos and Creation” di Francesco Carrozzini che narra la vita di Franca Sozzani, editore di Vogue Italia dal 1988, recentemente scomparsa; “Lo chiamavano Jeeg Robot”, film di Gabriele Mainetti, che mescola la realtà metropolitana di Roma con temi cari ai fumetti americani creando un vivace affresco urbano e giovanile; “Arianna”, film di Carlo Lavagna, che indaga la tematica dell’identità di genere e “Indivisibili” di Edoardo De Angelis.
Per quanto riguarda i classici bisogna ricordare, tra i tanti, “Roma” di Fellini, “Accattone” di Pasolini, il film di denuncia “Le mani sulla città” e l’indimenticabile “I nuovi mostri”.
Il pubblico di Vancouver avrà, in questo modo, la possibilità di viaggiare a ritroso negli anni vedendo il meglio della produzione italiana passata e potrà, inoltre, apprezzare le ultime produzioni del nostro Paese.
Il festival si aprirà con la proiezione del film “Roma” di Fellini e si concluderà con quella di “Indivisibili” di Edoardo De Angelis. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi