L’ASSEMBLEA DEL CTIM NEL NUMERO SPECIALE DI “PRIMA DI TUTTO ITALIANI”

L’ASSEMBLEA DEL CTIM NEL NUMERO SPECIALE DI “PRIMA DI TUTTO ITALIANI”

ROMA\ aise\ - “Il Ctim riparte. Lo ha fatto, in verità, per molte volte nella sua storia lunga 49 anni. Discese e risalite, anni di grande abbondanza di messi e periodi con meno folla e fondi. Ma senza perdere di vista l’obiettivo, che resta uno solo: dignità, coraggio e orgoglio”. È online da oggi un numero speciale di “Prima di Tutto Italiani” dedicato all’Assemblea Generale del Ctim, svoltasi a Roma lo scorso 15 ottobre.
“No, non è questo un manifesto nostalgico di vecchi reduci, tutt’altro – si legge nel fondino di apertura – è la voglia dannunziana di sfidare il futuro che ci fa essere realisti ma ottimisti, cauti ma coraggiosi, consci delle mille difficoltà che l’associazionismo oggi presenta ma gravidi di idee e spunti. Stella polare è il credo: non solo valoriale, ma umano. Quello fatto di promesse e strette di mano, di sguardi vispi e occhiate imperanti, di voglia di affrontare i curvoni della storia e di impegno al 101%. Ecco, il Ctim riparte nel segno del Leone Tremaglia”.
Sul nuovo numero ecco il vademecum per il futuro del Ctim vergato dall'on. Roberto Menia, confermato Segretario Generale; l'invito del neo presidente del Ctim Vincenzo Arcobelli a festeggiare tra pochi mesi il 50mo dalla nascita del Ctim in modo unitario; la proposta del Presidente onorario, Giacomo Canepa, per immettere sangue nuovo nel Ctim; e il dettaglio dei nuovi vertici, con il nuovo Consiglio Direttivo, la neonata Consulta per gli Italiani all'Estero presieduta da Mario Zoratto.
Il mensile diretto da Francesco De Palo è disponibile qui. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi