SISMA: 30 MILIONI PER I PRIMI INTERVENTI

SISMA: 30 MILIONI PER I PRIMI INTERVENTI

ROMA\ aise\ - Si è riunito questa mattina a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri che, presieduto dal Premier Paolo Gentiloni, ha esteso lo stato di emergenza adottato il 25 agosto scorso, subito dopo la scossa di terremoto che distrusse Amatrice.
In conseguenza degli eventi sismici dello scorso 18 gennaio e degli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno messo in ginocchio Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, il Consiglio ha autorizzato un ulteriore, primo stanziamento, di 30 milioni di euro destinato a far fronte esclusivamente ai primi urgenti interventi di soccorso legati alla fase di emergenza. Lo stanziamento andrà a valere sulle disponibilità del Fondo per le Emergenze Nazionali.
Il Consiglio dei ministri ha inoltre analizzato le gravi conseguenze che gli stessi eventi sismici e meteorologici stanno determinando nel settore agricolo e in quello zootecnico, a sostegno dei quali verranno disposti con la massima urgenza appositi interventi. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi