VINANTE (ITALIAN CONSERVATIVES): PRONTI PER UN NUOVO ANNO RICCO DI APPUNTAMENTI

VINANTE (ITALIAN CONSERVATIVES): PRONTI PER UN NUOVO ANNO RICCO DI APPUNTAMENTI

LONDRA\ aise\ - “Ci aspetta un 2017 pieno di benessere e di successo. Abbiamo lavorato tanto nel 2016: elezioni per il sindaco di Londra, ben due Referendum (quello italiano e quello inglese nda). Adesso è il momento di raccogliere. Se son fiori…fioriranno!”. Così Chris Vinante Giovannini, Chairman del Gruppo Italian Conservatives, fa un bilancio dell’anno appena trascorso con un occhio al 2017 in questo articolo apparso sulla pagina facebook di Londra Sera.
“Noi sostenitori del Governo in carica, teniamo tanto alla Comunità Italiana. Theresa May ci ha assicurato che per noi italiani con Brexit cambierà ben poco”, continua Chris Vinante. “Il business italiano nel Regno Unito è fiorente. Gli inglesi sono i primi d’Europa ad agevolare il nostro turismo – anche nel passato con i loro famosi ‘Grands Tours’ -, e per lo scambio commerciale favoriscono i prodotti commerciali, molti di loro hanno festeggiato il Natale 2016 con il tradizionale panettone e spumante italiano, al posto del Christmas Pudding ed il bicchierino di Porto”.
Quanto al 2017, “il nostro calendario è fitto di appuntamenti ed attività sociali che porteranno l’Italia all’apice in confrontro alle altre Comunità. Noi del gruppo Italian Conservatives ce la metteremo tutta, meglio ancora di come abbiamo fatto per il 2016. Cercheremo di agevolare la nostra Penisola negli sbocchi commerciali, nella ricerca, nella diplomazia, nelle relazioni anglo-italiane. Intendiamo promuovere lo studio della lingua inglese per i giovani studenti italiani e lo studio della lingua italiana per gli inglesi. Inoltre, cercheremo di mettere assieme persone di ogni fede e nazionalit, senza barriere politiche. Ringrazio infinitamente i mie collaboratori in particolare Salvatore Murtas, Alberto Orru, Stefania Signorelli, Anton Angione ed il nostro Principale Patron il Dottor Maurizio Bragagni".
“Per finire l’anno in bellezza – conclude Vinante - abbiamo collaborato con Bota Hopkins, President of Conservative Friends of Eurasia, per allestire uno dei maggiori incontri festivi al Lansdowne Club in Fitzmaurice Place, London W1. Al ricevimento musicale erano presenti quasi tutti i rappresentanti delle altre Comunità, con la Principessa Katarina Karadordevic; il Principe Mohsin Ali Khan of Hyderabad; il Rev. Rose Hudson-Wilkins, Cappellano della Regina e dello Speaker della House of Commons; il Rev. Malcom Weisman OBE MA (Oxon) OCM, Barrister at Law, Vice President and Religious Adviser Commonwealth Jewish Council, Senior Jewish Chaplain to H.M. Forces; Mark Garnier MP, Minister at the Department of Interntional Trade; Baroness Emma Nicholson of Winterbourne, House of Lords. Gli ospiti hanno festeggiato con un ricco buffet innaffiato da un ottimo Champagne e da classici vini italiani e sono stati allietati da artisti professionisti come Saori Oda, interprete di musicals come ‘Miss Saigon’ e ‘The Lion King’; Tally Koren, cantante israeliana; Giuseppe Mauriello, pianista all’Institute of Directors di Pall Mall; Konstantin Lapshin, del Royal College of Music; Chelsea Hart, soprano; Evgenia Terentieva, musicista russa; Elmira Senduran che ha cantato in turco e kazako””. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi