“150 ANNI DALLA NASCITA DI GORKIJ”: LE INIZIATIVE ITALIANE ALL’AMBASCIATA A MOSCA

“150 ANNI DALLA NASCITA DI GORKIJ”: LE INIZIATIVE ITALIANE ALL’AMBASCIATA A MOSCA

MOSCA\ aise\ - L’Ambasciata d’Italia a Mosca ha ospitato lunedì scorso la presentazione di alcune iniziative culturali che si svolgeranno in Italia in occasione del 150esimo anniversario dalla nascita di Maksim Gorkij.
Hanno preso parte all’evento il Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo, il Direttore dell’Istituto di letteratura mondiale “Maxim Gorkij” Vladim Polonskij, il Sindaco di Plyos Timerbulat Karimov, lo scultore e Consigliere del Rettore dell’Accademia Stroganov, Kirill Gavrilin e il presidente dell’Associazione “Conoscere l’Eurasia” Antonio Fallico.
In questa occasione è stato presentato il seminario internazionale dedicato al grande scrittore che si svolgerà a Napoli e Sorrento dal 26 al 28 ottobre prossimi, mentre il 27 ottobre a Piazza della Vittoria a Sorrento verrà svelato un monumento a Gorkij del maestro russo Alexander Rukavishnikov.
Il lungo soggiorno di Gorkij a Capri e Sorrento, durato oltre diciassette anni, fu particolarmente fecondo dal punto di vista letterario per Gorkij. “Una permanenza che costituì, indubbiamente, uno dei più alti momenti di incontro tra la cultura italiana e quella russa nel XX secolo”, ha affermato l’Ambasciatore Pasquale Terracciano nel corso del suo intervento. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi