A PARMA IL CAMPIONATO MONDIALE DELLA PIZZA

A PARMA IL CAMPIONATO MONDIALE DELLA PIZZA

PARMA\ aise\ - 773 pizzaioli da tutto il mondo si sono sfidati a Parma nel 27° Campionato Mondiale della Pizza, che ieri – al termine di tre giorni e 1045 gare – ha premiato i vincitori nelle diverse categorie.
Argentina, Austria, Australia, Belgio, Bangladesh, Brasile, Svizzera, Cile, Germania, Spagna, Francia, Ungheria, Irlanda, Israele, Giappone, Corea del Sud, Libano, Lussemburgo, Marocco, Macedonia, Messico, Norvegia, Pakistan, Portogallo, Romania, Russia, Arabia Saudita, Svezia, Tajikistan, Turchia, Ucraina, Regno Unito, USA, Sri Lanka e ovviamente Italia le nazionalità rappresentate nella tre giorni iniziata lunedì a Parma.
11 i premiati in altrettante categorie tra cottura e abilità. Tra le competizioni più richieste anche quest’anno Pizza in Teglia, Pizza Senza Glutine, Pizza Napoletana STG, Pizza in Pala (o alla Romana) e la Pizza a Due che unisce le professionalità di chef e pizzaiolo.
Unico straniero a vincere il pizzaiolo giapponese Takumi Tachikawa nella categoria freestyle individuale e competizione per paesi.
Il campionato mondiale è organizzato dalla rivista Pizza e Pasta Italiana, che dal 2015 ha avviato anche un tour estero per selezionare i migliori pizzaioli di ogni nazione.
Le gare si svolgono all’interno e durante le più importanti fiere mondiali del food&beverage e/o delle tecnologie e servizi dedicati alla ristorazione in un’area appositamente organizzata.
Le prossime selezioni si terranno in Argentina il 23 e 24 maggio in occasione del “Campeonato argentino de la pizza y la empanada”. (aise) 

Newsletter
Archivi