A PIACENZA CON IL FAI PER LA VENTITREESIMA EDIZIONE DI “FRUTTI ANTICHI”

A PIACENZA CON IL FAI PER LA VENTITREESIMA EDIZIONE DI “FRUTTI ANTICHI”

PIACENZA\ aise\ - Il FAI - Fondo Ambiente Italiano organizza la 23° edizione di “Frutti antichi”, una delle manifestazioni d’Italia più longeve dedicate al florovivaismo, nel Castello di Paderna, a Piacenza, il 6 e 7 ottobre prossimi.
L’evento ospita i migliori produttori che fanno del recupero di piante, frutti e legumi quasi scomparsi la loro missione, nel rispetto dell’ambiente e della biodiversità; la due-giorni, dunque, è una rassegna di piante, fiori e frutti dimenticati e prodotti di alto artigianato e agricoltura promossa dal FAI e realizzata in collaborazione con il Castello di Paderna e il Comitato FAI di Piacenza.
Le protagoniste sono le piante a fioritura autunnale, esposte con i loro straordinari colori nel parco del castello, mentre nella grande corte agricola gli ortolani mostrano il raccolto dell’annata e vendono prelibatezze di stagione.
Gli espositori arrivano da diverse regioni italiane; con loro anche talentuosi artigiani che valorizzano antichi mestieri, per far conoscere le loro opere uniche, e agricoltori che coltivano e si prendono cura della terra con metodi sostenibili.
Durante le due giornate della manifestazione, i visitatori possono partecipare a un ricco programma di eventi collaterali, tra laboratori creativi per grandi e piccoli, incontri con ricercatori e operatori del settore all’insegna della promozione di stili di vita più vicini alla natura, conversazioni su tematiche ambientali ed alimentari.
I contributi raccolti in occasione della manifestazione saranno destinati alla valorizzazione e al recupero dell’Orto delle Monache sul Colle dell’Infinito a Recanati (Macerata). (aise) 

Newsletter
Archivi