ATTENTATO STRASBURGO: GRAVE UN ITALIANO

ATTENTATO STRASBURGO: GRAVE UN ITALIANO

STRASBURGO\ aise\ - Ennesimo attacco al cuore d’Europa, anche se ancora non è stato confermato si tratti di terrorismo jihadista. Teatro del massacro i mercatini di Natale di Strasburgo: tre morti e 14 feriti il bilancio provvisorio ed è ormai certo che tra i più gravi ci sia un giornalista italiano, Antonio Megalizzi, colpito alla testa da un proiettile.
L’attentatore, Chérif Chekatt, 29 anni, nato a Strasburgo ma di origine marocchina, era armato di pistola e coltello e adesso è in fuga, ferito a una mano e braccato. Il ragazzo era già noto ai servizi di sicurezza come "fiche S", pericolo per la sicurezza nazionale, e – secondo le prime indiscrezioni che cominciano a circolare – sarebbe sfuggito a un blitz della polizia la mattina del giorno precedente all’attacco, il 10 dicembre, evento che potrebbe aver accelerato la messa in atto del suo piano omicida.
L’attacco è iniziato alle 20 in rue Orfèvres, dove ha ucciso tre persone e ne ha ferite 14, di cui 9 in maniera grave. Il killer è poi riuscito a fuggire a piedi e a barricarsi nel vicino quartiere di Neudorf, dove per ore la polizia lo ha braccato, ma senza riuscire a catturarlo.
Tanti i politici italiani rimasti bloccati nel centro città, barricati nei ristoranti o nei pub. Proprio ieri si è infatti tenuta una sessione plenaria dell’Europarlamento, che per il momento è stato chiuso. Il presidente Antonio Tajani ha assicurato che "questo Parlamento non si farà intimidire dal terrorismo" ed ha tenuta aperta a oltranza la seduta plenaria. Verso le 3 di notte sono cominciate le operazioni di evacuazione degli oltre 3mila tra deputati, personale e giornalisti del Parlamento europeo. Scortate dalle forze dell'ordine, le persone rimaste all'interno del palazzo sono state lentamente accompagnate verso zone sicure, chi a piedi chi in autobus.
Il giornalista italiano ferito, Antonio Megalizzi, è originario di Rovereto e lavora per Europhonica, un consorzio radio universitario. È stato colpito alla base del cranio e versa in gravi condizioni in ospedale. (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi