“AUGUST KOPISCH E L’ISOLA DI CAPRI”: CONFERENZA DI BREMA DIETER ALL’IIC A COLONIA

“AUGUST KOPISCH E L’ISOLA DI CAPRI”: CONFERENZA DI BREMA DIETER ALL’IIC A COLONIA

COLONIA\ aise\ - “August Kopisch e l’isola di Capri” è il tema della conferenza che il professore Brema Dieter terrà il 4 aprile, alle ore 19, all’Istituto Italiano di Cultura di Colonia.
La conferenza, che si svolgerà in lingua tedesca, è organizzata dall'Associazione degli Amici dell’Istituto.
August Kopisch è una personalità abbastanza dimenticata in Germania; ma a Colonia lo ricordano per la sua poesia sulla leggenda locale degli “Heinzelmännchen”. A Capri invece lo conoscono quasi tutti poiché costui, il 17 agosto 1826, ha scoperto la Grotta Azzurra. La scoperta non è stata soltanto un’impresa coraggiosa (all’epoca la grotta era raggiungibile solo a nuoto e poi quel “buco del Diavolo” era considerato pericoloso e malfamato), ma è stato anche l’avvenimento che ha reso famosa quella piccola isola nel Golfo di Napoli allora poco visitata.
La conferenza di Dieter Richter, docente di letteratura a Brema e conoscitore di Capri e di tutto il Meridione, si dedica alla storia di questa scoperta, la sua importanza per l’iconografia della pittura e letteratura romantica, nonché le sue conseguenze “reali” per l’Isola di Capri. (aise) 

Newsletter
Archivi