BALCANI: IL MINISTRO TRENTA IN SERBIA E ALBANIA

BALCANI: IL MINISTRO TRENTA IN SERBIA E ALBANIA

ROMA\ aise\ - I Balcani Occidentali, il loro progresso e la loro stabilità sono al centro dell’attenzione dell’Italia, che intende continuare ad essere un partner regionale proattivo e affidabile. A confermarlo il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, a margine di una due-giorni in Serbia e Albania dove si è recata in visita ufficiale.
Lunedì, a Belgrado, Trenta ha incontrato il Presidente della Repubblica di Serbia, Aleksandar Vucic, il Primo Ministro, Ana Brnabic, e l’omologo, Aleksandar Vulin.
Incontri – riporta la Difesa – durante i quali la titolare del Dicastero ha ribadito convinto sostegno dell’Italia al percorso europeo della Serbia e alle importanti riforme avviate nell’ambito del negoziato di adesione. Al Presidente Vucic, in particolare, il Ministro ha espresso l’appoggio agli sforzi per giungere a una soluzione di compromesso con Pristina.
"Col collega Vulin abbiamo passato in rassegna numerosi argomenti di comune interesse: dal rafforzamento della collaborazione bilaterale, alla partecipazione congiunta in importanti missioni militari internazionali”, ha detto Trenta. “Abbiamo esaminato anche le opportunità che esistono per intensificare la collaborazione nel settore dell’industria della difesa".
Al termine, il Ministro si è recata al Cimitero Militare italiano, dove ha deposto una corona d’alloro al monumento ai Caduti.
Ieri la tappa a Tirana, dove ha incontrato il Primo Ministro, Edi Rama e il Ministro della Difesa, Olta Xhaçka.
Tanti i temi al centro del colloquio bilaterale con la collega albanese: dal rafforzamento della collaborazione bilaterale, in particolare nei settori della formazione, addestramento, esercitazioni, medicina militare, alla partecipazione congiunta in importanti missioni militari internazionali, specialmente in Afghanistan nell’ambito della Resolute Support Mission, alla situazione politico-militare nel più ampio ambito regionale dei Balcani e dell’essenziale ruolo svolto dall’Albania al riguardo.
“Un importante tema di condivisione di posizioni è stato quello relativo all’attenzione che la NATO sta riservando alle sfide poste al fianco sud dell’Alleanza, che ci ha visti recentemente promotori di importanti iniziative a Bruxelles a cui hanno fatto seguito importanti sviluppi” ha spiegato il Ministro Trenta che negli incontri di ieri ha ribadito il sostegno del nostro Paese al percorso europeo dell’Albania.
Con la collega Xhaçka, il Ministro Trenta ha avuto inoltre l’occasione di approfondire le opportunità di collaborazione nel settore dell’industria della difesa. I due Ministri hanno infatti aperto il workshop sulla cooperazione industriale tra Albania e Italia cui hanno partecipato importanti aziende del settore. (aise) 

Newsletter
Archivi