BELLUNESI D’ARGENTINA E BRASILE NELLA NUOVA EDIZIONE DE “LA LUNGA NOTTE DELLE CHIESE”

BELLUNESI D’ARGENTINA E BRASILE NELLA NUOVA EDIZIONE DE “LA LUNGA NOTTE DELLE CHIESE”

BELLUNO\ aise\ - Giunge alla sua terza edizione “La Lunga Notte delle Chiese”, la prima notte bianca a svolgersi all’interno dei luoghi di culto della città, in cui si fondono insieme cultura, arte, musica, teatro, in una chiave di riflessione e spiritualità. A darne notizia è l’Associazione dei Bellunesi nel Mondo spiegando che l’iniziativa, nata nel 2016 nella Diocesi di Belluno-Feltre ad opera dell’associazione di promozione sociale Bellunolanotte, su ispirazione dell’omonimo format austriaco “Lange Nacht der Kirken”, in questi 2 anni ha visto una notevole crescita e partecipazione: venerdì 8 giugno 2018 saranno ben 16 le Diocesi italiane a partecipare, anche all’estero.
Quaranta chiese apriranno le proprie porte a tantissime iniziative diverse. Tutto gratuito a ingresso libero. La collaborazione è con i Vicariati alla Cultura, gli Uffici di Arte Sacra e Beni Culturali, le Pastorali Giovanili e il Patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura.
“Un’occasione per tutti, religiosi e non, per partecipare ad un evento suggestivo ed eccezionale, di grande coinvolgimento, perchè in questa occasione sarà possibile visitare i luoghi sacri delle nostre città in una veste sicuramente originale”, sottolinea l’Abm.
Diverse saranno le iniziative e i programmi organizzati: musica, visite guidate, mostre, teatro, letture, momenti di riflessione e tanto altro, ad opera di molte associazioni coinvolte. L’obiettivo è quello di coinvolgere la chiesa nella vita sociale della città, per dare un segno di contemporaneità e di presenza nella comunità.
Venerdì 8 giugno, i visitatori troveranno 40 chiese aperte in 7 diverse regioni italiane, nelle Diocesi partecipanti di: Belluno-Feltre, Vittorio Veneto, Treviso, Verona, Chioggia, Concordia-Pordenone, Gorizia, Trieste, Ferrara-Comacchio, Modena, Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, Asti, Tortona, Matera-Irsina, Caltagirone. Da nord a sud. In particolar modo nella Diocesi di Belluno-Feltre apriranno le porte per questa iniziativa 6 chiese: a Belluno la Chiesa della B.V. di Loreto, Santo Stefano, Duomo, San Rocco, a Sedico la chiesa dei SS. Gervasio e Protasio e ad Auronzo Santa Giustina Vergine e Martire.
In Italia ma anche all’estero!
La sorpresa di quest’anno sarà infatti l’adesione di alcune parrocchie in Sud America grazie alla collaborazione con l’Associazione Bellunesi nel Mondo che ha condiviso l’invito a partecipare alle Famiglie dei bellunesi emigrati: saranno Brasile e precisamente Jaraguà do Sul con la sua chiesetta alpina (copia di quella presente a Vallada Agordina) e l’Argentina, con la capitale Buenos Aires.
Tantissime piccole luci nella notte si accenderanno, a testimoniare l’unione dei luoghi di culto nel mondo. Altro tassello aggiunto in questa terza edizione, è la creazione del sito internet ufficiale dell’evento:  www.lunganottedellechiese.com che contiene tutte le informazioni, i luoghi di culto aperti con una breve scheda descrittiva e il programma della serata. È già disponibile on-line, e in continuo aggiornamento. (aise) 

Newsletter
Archivi