CAMILLO DE CARLO E IL SUO PALAZZO A VITTORIO VENETO RACCONTATI DA FRANCESCA COSTAPERARIA

CAMILLO DE CARLO E IL SUO PALAZZO A VITTORIO VENETO RACCONTATI DA FRANCESCA COSTAPERARIA

VITTORIO VENETO\ aise\ - Figura internazionale di uomo diplomatico, politico, scrittore e collezionista: Giacomo Camillo De Carlo è un personaggio dalle molteplici sfaccettature, anche inaspettate, e proprio per questo assolutamente affascinante. Palazzo Minucci De Carlo è un luogo incantato perché sospeso nel tempo, scrigno di oggetti preziosi e simbolici, sorprendente fonte di emozioni. Da qui deriva il titolo del libro “Camillo De Carlo e il suo palazzo. Il fascino di un personaggio, l’incanto di un luogo” di Francesca Costaperaria, edito da I AM Edizioni e voluto dalla Fondazione Minuccio Minucci in occasione del cinquantesimo anniversario della morte del suo fondatore, Giacomo Camillo De Carlo appunto.
Il libro verrà presentato al pubblico venerdì 20 aprile alle ore 18.30 presso Palazzo Minucci De Carlo di Vittorio Veneto.
“Di De Carlo e del suo palazzo è stato scritto e più ancora è stato detto. Con questa pubblicazione si è quindi cercato di raccogliere e riordinare le varie informazioni già note e di fornirne di nuove, sulla base dell’attenta osservazione di quanto conservato e dei documenti rinvenuti, focalizzando l’attenzione sul De Carlo meno conosciuto, anche attraverso le corrispondenze da lui mantenute, soprattutto in rapporto al palazzo che egli aveva scelto come sua residenza”, scrive Francesca Costaperaria nella premessa. “Questo libro quindi non ha certo la pretesa di ricostruire in modo esaustivo la frenetica e sorprendente esistenza del De Carlo né di descrivere dettagliatamente il vastissimo ed eterogeneo contenuto del palazzo, offrendo anzi più spunti per ulteriori approfondimenti che soluzioni definitive. Cerca piuttosto di far luce su alcuni aspetti della sua complessa personalità, dando dimensione umana alla figura nota ma quasi astratta dell’eroe o dell’agente segreto, e di far capire meglio quanto custodito nel suo palazzo, le cui collezioni, vista la varietà e particolarità della loro tipologia, andranno esaminate settore per settore in studi specifici che consentiranno poi di produrne un catalogo completo e scientifico. Va dunque inteso quale semplice contributo e strumento agevole per trasmettere informazioni e conoscenze ma ancor più per stimolare curiosità ed interesse verso una personalità ed una realtà museale ancora poco comprese, al fine di valorizzare entrambe”, continua l’autrice. Fine che è costantemente perseguito dalla Fondazione Minuccio Minucci, cui tale patrimonio è stato affidato dallo stesso De Carlo, la quale soprattutto negli ultimi anni si è fatta promotrice di numerose attività proprio per ottemperare al meglio questo compito, sotto l’oculata e vivace guida del suo Presidente, l’ing. Luigi Marson.
Alla presentazione del libro, patrocinato dalla Città di Vittorio Veneto, interverranno insieme all’autrice: il pdella Fondazione Minuccio Minucci, Luigi Marson, lo scrittore e poeta Fabio Girardello e la storica dell’arte Antonella Uliana. (aise) 

Newsletter
Archivi