CINEMA ITALIA 2018: V EDIZIONE IN ISRAELE

CINEMA ITALIA 2018: V EDIZIONE IN ISRAELE

HAIFA\ aise\ - Nell'ambito del programma culturale "Italia, Culture, Mediterraneo" promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, si aprirà il 21 aprile il V Festival del Cinema Italiano in Israele.
Organizzata dall'Associazione Culturale ADAMAS di Roma-Tel Aviv, in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura di Tel Aviv e di Haifa, la rassegna gode del patrocinio dell'Ambasciata d'Italia a Tel Aviv e del sostegno dell'Istituto Luce Cinecittà Filmitalia e della Cineteca di Bologna.
La quinta edizione di Cinema Italia 2018 presenta un programma affascinante, articolato in due sezioni: Cinema Contemporaneo, con alcuni fra i migliori film italiani usciti nel 2017; Cinema Classico con l'omaggio ai primi 70 anni dello Stato d'Israele e del primo parlamento dell'Italia repubblicana.
Nella città di Haifa il programma della manifestazione filmica prevede le seguenti proiezioni presso la Haifa Cinematheque: per il Cinema Contemporaneo, il 22 aprile, alle ore 21:00, “Ammore e malavita”, il 23 “Tutto quello che vuoi”, il 25 “Amori che non sanno stare al mondo”, il 27 “Easy”, il 28 “A Ciambra”, il 29 “L'ordine delle cose” e l’1 maggio “La tenerezza”; per il Cinema Classico, nel mese di maggio “Ladri di biciclette”, “La terra trema” e “Senza pietà”, tutti del 1948.
Gli stessi film saranno della categoria Cinema Contemporaneo saranno proiettati a Rosh Pina.
I film sono presentati in italiano con sottotitoli in ebraico e in inglese.
“Nel ringraziare la delegazione artistica presente al Festival e tutti coloro che hanno reso possibile Cinema Italia 2018”, i due direttori degli Istituti Italiani di Cultura di Tel Aviv e di Haifa, Massimo Sarti e Maurizio Dessalvi, esprimono l’auspicio “che anche quest'anno Cinema Italia confermi il successo delle passate edizioni presentando il meglio del nostro cinema al pubblico israeliano”.
"Italia, Culture, Mediterraneo" è un programma culturale che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale realizzerà del corso del 2018 in Medio Oriente e Nord Africa con l'obiettivo di consolidare il dialogo tra le due sponde del Mediterraneo. Un dialogo basato sullo scambio e la valorizzazione delle diverse identità culturali e sociali in una combinazione di tradizione, innovazione e creatività. (aise) 

Newsletter
Archivi