CINEMA ITALIAN STYLE: LAURA BISPURI E ALBA ROHRWACHER A WASHINGTON CON L’IIC

CINEMA ITALIAN STYLE: LAURA BISPURI E ALBA ROHRWACHER A WASHINGTON CON L’IIC

WASHINGTON\ aise\ - Dopo aver salutato il Festival Internazionale del Cinema di Berlino e il Tribeca 2018, la regista Laura Bispuri e la stella del cinema Alba Rohrwacher arrivano a Washington per presentare “Figlia Mia” al Filmfest DC.
Entrambe, lunedì prossimo 23 aprile, saranno ospiti dell’Ambasciata d’Italia nell’ambito di “Cinema Italian Style” per un'anteprima del film e una conversazione tutta al femminile sul cinema contemporaneo italiano moderata da Laura delli Colli, presidente dell'Associazione Italiana Giornalisti Cinematografici, l'organizzazione che premia i Nastri d'Argento premi per il cinema italiano ed europeo.
Laura Bispuri ha fatto il suo debutto nel 2015 al Festival di Berlino con il suo primo lungometraggio, Vergine Giurata (Sworn Virgin) a tema transgender. È tornata quest'anno con Daughter of Mine, sul rapporto di una bambina di 10 anni con le sue madri adottive e biologiche.
In appena un decennio, l'icona del cinema italiano Alba Rohrwacher è diventata una delle giovani attrici più ambite del mondo. Vincitrice di numerosi premi, tra cui la "Coppa Volpi" di Venezia, due David di Donatello e un Nastro d'Argento, Alba è meglio conosciuta negli Stati Uniti per la sua interpretazione come figlia di Tilda Swinton nel 2009 I Am Love del regista nominato all'Oscar Luca Guadagnino.
L’incontro è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura. (aise) 

Newsletter
Archivi