DA SAN FRANCISCO A JEREVAN: NOVITÀ PER LE SCUOLE ITALIANE NEL MONDO

DA SAN FRANCISCO A JEREVAN: NOVITÀ PER LE SCUOLE ITALIANE NEL MONDO

ROMA – focus/aise – Armenia e California. L’accostamento è inconsueto, ma è proprio qui, a San Francisco e Jerevan, che nei giorni scorsi sono state annunciate importanti novità per l’insegnamento della lingua italiana.
È giunta, infatti, dal Ministero degli esteri la conferma che MAECI e dal MIUR hanno riconosciuto la parità scolastica a "La Scuola International School" di San Francisco per i segmenti dell'infanzia e della primaria. Si tratta di un riconoscimento “particolarmente significativo” perché, spiega la Farnesina, quella a San Francisco “è la prima scuola italiana al mondo, in Italia e all’estero, ad essere paritaria, quindi parte del sistema nazionale d’istruzione, e ad offrire contestualmente un programma I.B. Un modello che potrà essere replicato anche altrove, in un’ottica di espansione e innovazione del nostro sistema scolastico all’estero”.
Annunci importanti anche in Armenia dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato in visita di Stato.
Parlando con i giornalisti dopo l’incontro con il collega Armen Sarkissian, Mattarella ha infatti confermato “l’apertura di una sezione bilingue - armena e italiana - presso la scuola numero 24 di Jerevan. A tal proposito, ho confermato al Presidente Sarkissian l’invio di un docente dal nostro Paese già a partire dal prossimo anno scolastico”. A Jerevan, ha aggiunto il nostro Presidente, “vi è inoltre l’avvio dell’attività di un Comitato della Società Dante Alighieri”. (focus/aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi