DALLA PARTE DEGLI EMIGRATI ITALIANI: BILLI (LEGA) E ANNALISA TARDINO INCONTRANO IL SINDACO DI LICATA

DALLA PARTE DEGLI EMIGRATI ITALIANI: BILLI (LEGA) E ANNALISA TARDINO INCONTRANO IL SINDACO DI LICATA

LICATA\ aise\ - Si è svolto oggi, presso il Palazzo di Città di Licata, l’incontro tra il sindaco della stessa città, Pino Galanti, e l’On. Simone Billi, unico eletto nella coalizione di Centro Destra per la Lega Salvini Premier in Europa, accompagnato da Annalisa Tardino, candidata sindaco per la Lega Salvini Premier alle recenti elezioni amministrative, che si è occupata di favorire l’incontro.
L’On. Simone Billi si è fatto "portavoce delle istanze degli emigrati italiani in Europa", illustrando al sindaco il suo impegno in questioni quali "la organizzazione delle scuole italiane all’estero, la cura dei rapporti consolari con i cittadini e le imprese italiane, la valorizzazione del made in Italy".
"Licata è, purtroppo, uno dei Comuni in Sicilia maggiormente colpito negli ultimi anni dall’emigrazione", ha detto Tardino, che ha "ritenuto non solo opportuno ma anzi doveroso consentire all’Amministrazione Comunale, nella persona del sindaco, di creare un collegamento diretto con un rappresentante istituzionale del nostro governo, avendo sempre come unico obiettivo la tutela del territorio e dei cittadini licatesi, sia quelli che vivono a Licata sia quelli che sono stati costretti ad abbandonarla".
Billi si è detto "disponibile a coadiuvare l’amministrazione nei rapporti tra il Comune e i cittadini licatesi residenti in Europa" e a tale scopo ha "proposto al sindaco di creare sul sito istituzionale del Comune un’apposita sezione dedicata agli eventi formativi e lavorativi all’estero".
"La Lega Salvini Premier è dalla parte dei cittadini italiani, sempre e comunque", hanno concludoso Billi e Tardino, "anche attraverso i propri rappresentanti nelle città che non amministra direttamente". (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi